Nike ha smesso di essere ‘cool’, ecco il perchè

Perchè la scarpe Nike da un momento all’altro hanno smesso di essere cool? Ecco spiegato il motivo attraverso una formula.

La partnership tra Nike e Michael Jordan è nata nel 1987 quando furono lanciate le prime Air Jordan che cambiarono per sempre l’industria della scarpe sportive decretando il dominio di Nike sul mercato.

Dominio durato fino a qualche tempo fa, quando Nike, improvvisamente, ha smesso di essere cool perdendo terreno su concorrenti come Adidas.

Declino Nike spiegato con una formula

“Nel febbraio 2015, poco prima che Adidas lanciasse le Yeezy, quest’azienda rappresentava all’incirca l’1 per cento del mercato di rivendita mentre Nike e Jordan coprivano all’incirca il 96 per cento.Da allora, compiendo un salto in avanti al mondo di oggi, Adidas rappresenta il 60, sei – zero, per cento del nostro giro d’affari in termini di fatturato. E questo è dovuto in gran parte alle Yeezy ma anche alle Ultra Boost e alle NMD.” Ha spiegato Josh Luber, Ceo del sito StockX che rivende scarpe da ginnastica.

Il dominio Nike-Jordan, secondo Luber, è basato su una formula molto semplice: le scarpe della Nike sono state così popolari per tanto tempo perchè non era facile trovarle nei negozi e l’alternativa era andare da chi le vendeva ad un prezzo più alto. Erano, quindi, richieste e Nike aveva capito che la domanda doveva essere sempre superiore all’offerta per fare in modo che il prodotto fosse appetibile.

Negli ultimi anni, però, l’avidità ha portato Nike e Jordan a produrre un numero eccessivo di scarpe a un prezzo troppo alto e questo è stato un duro colpo.

“Se la domanda relativa a un modello di scarpe è pari a… 100 unità. E Nike ne produce 96. Beh, ne venderà 96, nessun problema. Vendita facile di tutte le scorte nei negozi retail. Ci saranno dei mercati secondari, ci saranno dei ricarichi ma le venderà tutte. Ma se la domanda relativa a quel modello di scarpe è pari a 100 e l’azienda ne fornisce 101, appena un po’ di più, potrebbe venderne 70 o 60 o 50 o comunque molte meno di 96. Non appena superi quella soglia e non c’è più una domanda maggiore dell’offerta di un determinato prodotto, anche se è solo dal punto di vista nominale, l’intero mercato secondario evapora. Le scorte delle calzature non vengono esaurite nei punti vendita retail. E questo è esattamente ciò che è accaduto.” Spiega Luber. Non appena, quindi, le scarpe Nike sono state più reperibili hanno smesso di essere cool perchè non erano più inafferrabili.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.