Non solo carne: i 12 alimenti che contengono il ferro

Il ferro è molto importante per il nostro corpo e non lo troviamo solo nella carne, ma anche in altri 12 alimenti diversi tra loro.

Il vegetarianismo è uno stile alimentare che fa parte a 360 gradi della nostra epoca, e non sono poche le persone che decidono di cambiare abitudini e dire di no alla carne nel rispetto della vita animale. C’è però un motivo per cui non tutti abbracciano questo stile alimentare: il ferro. Sì, perché si crede che il ferro, un elemento importante per il nostro corpo, sia presente soltanto nella carne, ma in realtà non è così. Vediamo, quindi, quali sono gli altri alimenti che lo contengono.

Addio carne, il ferro lo possiamo trovare in altri 12 alimenti

Soia

In ogni 100 grammi di semi di soia si trovano 15,7 mg di ferro.

Esso non contiene colesterolo, ma possiede le proteine vegetali ed è ricca di calcio, fosforo e potassio.

Deriva dalla tradizione culinaria giapponese ma ormai anche in Italia è diventata piuttosto comune.

 Lenticchie

In ogni 100 grammi di lenticchie bollite ci sono 3,3 mg di ferro.

Oltre al ferro ci sono anche vitamine del gruppo A, B1, B2 e C, ma anche altri sali minerali come il potassio e il calcio.

 Fagioli bianchi

In ogni 100 grammi di fagioli bianchi si trovano 8,8 mg di ferro.

Essi contengono il 26% di proteine vegetali, sono poveri di grassi e non provocano l’accumulo di calorie extra. Sono ottimi anche per la presenza dell’acido folico.

Spirulina

In ogni 100 grammi di spirulina ci sono 28,5 mg di ferro.

Ma troviamo anche le proteine e gli aminoacidi essenziali. Ottima per regolare la tiroide.

 Spinaci

In ogni 100 grammi di spinaci troviamo 2,9 mg di ferro.

Sono ottimo al cuore, all’intestino, al cervello e anche ai muscoli.

 Cioccolato fondente

In ogni 100 grammi di cioccolato fondente si trovano circa 17,5 mg di ferro.

Esso rafforza il cuore e riduce il rischio di ictus, aumenta il senso di sazietà e dona anche il buon umore!

Semi di zucca

Per ogni 100 grammi di semi di zucca assumete 3,3 mg di ferro.

Sono ricchi di acidi grassi e perciò benefici per esempio per stimolare il sistema immunitario, controllare il colesterolo e mantenere in salute il cuore.

 Pesche secche

Ogni 100 grammi di pesche contiene fino a 6,5 mg di ferro. In esse ci sono molte vitamine e ed il potassio.

Migliorano la vista ma combattono anche l’obesità e riducono sia la pressione arteriosa che il colesterolo cattivo.

Barbabietole cotte

100 grammi di barbabietole cotte corrispondono a 0,8 mg di ferro.

Ci troviamo in esse tante proteine,oltre che a fibre alimentari, di vitamine del gruppo B, potassio, sodio e calcio. Il suo succo è ottimo sia contro l’anemia che l’ipertensione.

Melassa

100 grammi di melassa corrispondono a 4,7 mg di ferro.

Ricca di sali minerali e di lipidi, ha anche una buona quantità di ferro. E’ particolarmente utile contro i problemi delle ossa.

Quinoa

Ogni 100 grammi di quinoa sono 4,6 mg di ferro.

Ottima nel favorire il metabolismo, aiuta a smaltire i chili di troppo, ma la quinoa è anche un nutriente e antiossidante.

Succo di prugne

Infine, in ogni 100 grammi di succo di prugne troviamo 3 mg di ferro, ottimo nel combattere  la stitichezza e ripulire il colon.

 

Leggi anche:

Allerta carne, tachipirina e acqua, fibrosi cistica, ipertensione, colesterolo e ragazzi Hikikomori: tutte le novità di oggi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.