Allarme Aids. 6 mila italiani sieropositivi in fase avanzata, e non lo sanno.

130 Mila persone in Italia vivono con l’Aids, e queste sono le cifre che si sono registrate fino alla fine del 2016

Hiv, si chiama cosi la malattia infettiva che colpisce milioni di persone. In Italia ci sono sei mila persone colpite da questa crudele malattia che, spesso si trovano in fase molto avanzata del virus e non sono nemmeno venuti a conoscenza di esserne stati infettati.

Secondo un indagine dell’Istituto Superiore di Sanità, pubblicata sulla rivista Eurosurveillance, risulta che 6 mila italiani rischiano di ammalarsi di AIDS, trovandosi attualmente infetti da Hiv, in fase molto avanzata.

La cosa che sconvolge tutti è che queste persone non hanno minimamente idea del grave rischio che corrono.

11,3 casi per 100 mila abitanti, allarme Aids.

Vincenza Regine, ricercatore dell’Iss, spiega che in Italia si stimano 15 mila persone che non hanno ricevuto una diagnosi e di questi 6 mila a rischio altissimo di Aids, il 40% dei casi non sono diagnosticati.

Dal 2012 al 2014 i dati confermano l’infezione in maggioranza ai maschi che è di quasi 83%, proseguono gli etero con un percentuale di quasi 34% e gli omosessuali 35%.

Il virus è stata preso per via sessuale e senza una terapia urgente, queste persone rischiano di contrarre l’Aids.

Sempre più in aumento il numero di persone colpite da questo crudele virus .

Nei ultimi anni si è parlato pochissimo di HIV e Aids. Nel 2016, sono stati registrarti numerosi casi di Aids, dovremo parlare di più di questo argomento cosi delicato. 778 casi di malati di Aids, di cui la metà non sapevano neanche di essere malati.

Oltre 44 mila morti in Italia, e questi sono i dati fino al 2014, dovrebbe mettere allarme massima.

Per quanto riguarda le campagne di sensibilizzazione, andrebbero decisamente potenziate, e non lasciate nel dimenticatoio. Aspettiamo un aggiornamento dall’Istituto Superiore di Sanità.

Intanto si informa le persone sieropositive che se non si interviene in tempo, prima o poi ci sia malati di Aids.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.