Allarme la sifilide e gonorrea, aumentano i casi

La sifilide e la gonorrea sono diventatE sempre più allarmanti.

L’Inghilterra, per esempio, ha continuato a vedere un aumento dei casi di sifilide e gonorrea nell’ultimo anno, di molto rispetto agli anni passati.

Recenti statistiche hanno dimostrato che  c’è un aumento del 20% nei casi di sifilide e un aumento del 22% della gonorrea, rispetto al 2016.

Le diagnosi di infezioni sessualmente trasmissibili (STI) in Inghilterra rimangono complessivamente stabili, con circa lo stesso numero riportato nell’anno precedente.

I medici, si sono dimostrati molto preoccupanti, e consiglia prudenza massimo, considerando la pericolosità della malattia.

La brutta infezioni sessualmente trasmissibili rimane comunque maggiore nei giovani di età compresa tra i 15 ei 24 anni, che hanno rapporti sessuali con uomini tra i più a rischio. L’annuncio è ufficiale su Public Health England.

Nell’ultimo anno, in tutto il mondo, sempre più persone, sono colpite in modo sproporzionato dalle infezioni sessualmente trasmissibili.

Scatta l’allarme anche perché secondo i dati, più di 7000 casi di sifilide e quasi 46.000 casi di gonorrea sono stati segnalati a Public Health England nel 2017.

Si parla di due malattie altamente pericolose, e si consiglia l’uso di profilattico, per evitare ulteriori infezioni. Questo argomento, spesso viene sottovalutato, soprattutto per quanto riguarda i giovani, che inconsciamente non si rendono conto del rischio di contagio, con una delle più brutte malattie.

A marzo scorso, si è registrato il primo caso di super-gonorrea è stato rilevato in Inghilterra. Un uomo che si ritiene abbia contratto l’infezione facendo sesso all’estero nel Sud-est asiatico è stato diagnosticato con questa malattia.

Due casi molto simili di contagio con l’infezione sessualmente trasmissibile, sono stati successivamente scoperti in Australia, suggerendo che la super-gonorrea potrebbe diventare un vero e proprio pericolo mondiale.

Debbie Laycock, del Terrence Higgins Trust, ha dichiarato: “I nostri servizi di salute sessuale sono troppo tesi e la domanda supera la disponibilità, con ulteriori tagli già pianificati.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.