Allarme ragno violino, i posti più a rischio in casa e cosa fare in caso di morso

Allarme ragno violino, i posti più a rischio in casa e cosa fare in caso di morso

Prosegue la paura per l’allarme ragno violino dopo nuove segnalazioni di casi di morsi in Italia con tanto di ricovero in ospedale. Abbiamo visto quali sono le zone di Roma in cui la presenza del ragno violino è stata segnalata con maggiore frequenza. Ma dentro casa si può stare tranquilli? E che cosa fare per limitare i danni in caso di morso del ragno violino? E’ veramente mortale?

Il ragno violino può entrare in casa? Ecco le stanze più a rischio

Il fatto che l’allarme ragno violino si sia scatenato ora in estate non è un caso: questo animale infatti ama gli ambienti caldi. Inoltre predilige gli spazi aperti come giardini. Tuttavia non è escluso che si possa nascondere in casa, soprattutto negli armadi. Sarebbe buona regola sbattere i vestiti prima di indossarli e le lenzuola prima di coricarsi. Il ragno violino si può inoltre nascondere dietro i mobili, tra i condotti dell’aria e nelle intercapedini di porte e finestre. Il ragno violino è attratto dalle carcasse di insetti quindi rimuovere quelli morti che si vedono a volte sui balconi etc. Pulizia e zanzariere sono quindi due buoni alleati per evitare incursioni in casa di questo indesiderato ospite.


Leggi anche: Canone RAI ancora in bolletta: chi deve pagarlo e come chiedere l’esenzione

Cosa fare se si viene morsi dal ragno violino o si ha il sospetto

morso-ragno-violinoQuando si viene accidentalmente morsi dal ragno violino all’inizio si tende a sottovalutare l’accaduto perché il dolore, raccontano le vittime, è in un primo momento contenuto. Tuttavia nelle ore successive il quadro clinico si complica. La zona del morso del ragno può assumere un colore rosso e gonfiarsi prima di passare alla necrosi dei tessuti. Colpa del veleno che colpisce i tessuti. La prima cosa da fare sarebbe lavare la parte interessata con acqua fredda e sapone e applicare del ghiaccio. Prima si va in ospedale dotato di centro anti veleni e meglio è. Altra cosa importante è un tempestivo bendaggio che blocca il veleno localizzandolo nella parte del morso. Mai attendere che il dolore sia insopportabile per recarsi in un centro anti veleni.