Amici a 4 zampe: anche i nostri cani e gatti soffrono il freddo, ecco come aiutarli

-
18/11/2019

Anche i nostri amici a 4 zampe soffrono le temperature basse, cerchiamo di aiutarli, vediamo come.

Amici a 4 zampe: anche i nostri cani e gatti soffrono il freddo, ecco come aiutarli

Anche i nostri amici a 4 zampe soffrono le temperature basse proprio come noi, se hai fatto il cambio di stagione per te, preparati a farlo anche per loro, un modo di aiutarli c’è. Quando le temperature diventano molto rigide i nostri animali vengono messi a dura prova e quindi ci tocca prendere dei provvedimenti per metterli al riparo dal freddo.

Vediamo come trattare i nostri amici a 4 zampe se vivono in casa o fuori casa

Se vivono in casa: bisogna sistemare la cuccia di cani o gatti lontano dalle fonti di calore, a voi potrebbe essere logico metterla vicino ad una fonte di calore per farlo stare più al caldo, in realtà invece si rischia di fargli prendere uno sbalzo di temperatura quando si allontana dalla cuccia o quando lo portate fuori a passeggiare, si può ammalare più facilmente così. Sconsigliate felpine e vestitini quando l’animale è in casa, vanno bene quando si portano fuori. Nella cuccia lasciare sempre una copertina e usarla all’occorrenza in base alle sue esigenze.

Se vivono fuori casa: bisogna sistemare la cuccia al coperto e munirla di coperte, controllare e sostituirle quando le trovate inumidite. Se invece hai pensato di sistemarlo in garage per proteggerlo dal freddo devi fare attenzione ad alcune cose: l’antigelo ad esempio gli può essere letale come se hai dei concimi nocivi, fai uscire il cane prima di accendere l’auto e lascia areare prima di richiudere il garage con l’animale dentro, il monossido di carbonio potrebbe essergli letale.


Leggi anche: Superbonus 110%, scadenza sconto in fattura o cessione del credito prorogata al 31 marzo

Quando arriva l’inverno bisogna fare molta attenzione prima di avviare l’auto e controllare che non ci siano animali a bordo, spesso i gatti che vivono all’aperto e altri animali randagi vadano ad accucciarsi sotto le auto per trovare calore vicino al motore dell’auto. È buona abitudine, prima di partire battere leggermente la mano sul cofano e controllare che nessun ospite stia dormendo sui passaruota.

Per garantire una corretta continuità nutrizionale ai nostri cani e gatti dovremo necessariamente rispettare alcuni accorgimenti, vediamo quali:

1)Meglio le crocchette, il cibo umido più utile nei periodi caldi per l’alta qualità di acqua che ne contiene, nel periodo invernale potrà essere utilizzato come sostegno al cibo secco, che invece rappresenta la base alimentativa.

La pappa per gatti contrariamente ai cani, sono carnivori per eccellenza e l’apporto proteico dovrà essere sempre preminente e costante durante le stagioni, mentre sarà un bene mantenere una quantità di grassi costante onde evitare ingrassamenti e sovrappesi.

Bisogna aumentare le calorie, sarà importante garantire ai nostri animali una difesa contro le temperature più basse, per farlo occorre somministrare un’adeguata quantità di grassi che compenseranno una maggiore richiesta di calorie e manterranno il giusto apporto di energia.

Non far mancare mai l’acqua fresca, la presenza di acqua fresca e pulita anche durante le stagioni fredde è fondamentale.

Come accogliere un gatto o un cane in casa: organizzazione e accessori adatti