Avvistato su una spiaggia dell’Adriatico il serpente più lungo d’Europa

-
04/07/2019

Avvistato un serpente nelle acque dell’adriatico: un turista lo filma e il video diventa virale sui social.

Avvistato su una spiaggia dell’Adriatico il serpente più lungo d’Europa

Un nuovo video apparso sui social network mostra un enorme serpente marino. E’ stato avvistato sulle spiagge della Croazia, dove negli ultimi tempi è stato avvistato anche uno squalo di 4 metri.

Ad avvistarlo un turista ungherese che vedendo strani movimenti nell’acqua ha ripreso il tutto con un video diventato virale sui social network.

Il video in questione mostra l’animale nuotare nel mare per poi cercare di salire su un catamarano.

Il serpente, un esemplare a 4 strisce, è il più grande d’Europa e si tratta di un serpente “cervone” chiamato anche “E. Quatorlineata” è il più lungo presente in Europa e può toccare anche i 2,4 metri. Si tratta, però, nonostante le spaventose dimensioni, di un serpente innocuo e anche timido. Questo esemplare, diffuso soprattutto in Asia e in Italia centro meridionale, predilige ambienti caldi e umidi e temperature comprese tra i 24 e i 32 gradi.

Solitamente può essere avvistato in edifici abbandonati o in zone sassose e boschi.

Da qualche anno il serpente cervone rientra nelle specie protette e in via di estinzione.

Serpente Cervone: aspetto

Pelle marrone chiaro con 4 linee distinte dalle quali deriva l’altro nome, quatuorlineata. Il serpente è una specie diurna e una leggenda vorrebbe che predilige il latte al punto da attaccarsi alle mammelle di capre e mucche.

Durante i mesi freddi predilige gallerie abbandonate e la presenza di roditori. Si nutre di mammiferi di piccola taglia (piccioni ad esempio) e uova.

Non ama particolarmente l’acqua e l’averlo trovato in mare è abbastanza inusuale e non nella sua natura.