Bambina di 10 anni subiva maltrattamenti inimmaginabili, ecco la sua storia

-
10/06/2018

Bambina di soli 10 anni subiva malatrattamenti inimmaginabili, costretta a lavori forzati, picchiata, umiliata, la popolazione indignata, ecco da chi e dov’è successo.

Bambina di 10 anni subiva maltrattamenti inimmaginabili, ecco la sua storia

Un altro caso di violenza sui bambini, questa volta è toccato ad una bambina di soli 10 anni. Ua bambina, pakistana, Tayyaba, subiva dei maltrattamenti inimmaginabili. Un giudice e sua moglie si trovano in carcere per il loro trattamento contro Tayyaba, si sono comportati con crudeltà.

Bambina maltrattata in Pakistan, ecco perchéLe foto del volto orribilmente ferito di Tayyaba hanno causato indignazione in Pakistan, quando sono state caricate per la prima volta su Twitter verso la fine del 2016.
La piccola bambina aveva subito maltrattamenti pesanti, nella casa di un giudice e sua moglie, maltrattamenti che non riuscirà a dimenticare cosi facilmente.
Tayyaba ora vive in una casa gestita dall’associazione benefica SOS Children’s Village, finalmente si è salvata da quell’ incubo. Frequenta la scuola e sembra adattarsi alla sua nuova vita, ma non ha ancora trovato il coraggio di parlare e dare tutti i dettagli. Non è per niente facile parlare di quello che è successo, è abbastanza traumatizzante.

 

Avvertenza: questa storia contiene immagini grafiche di un bambino ferito

Azmat, una delle badanti dell’ente benefico, afferma che inizialmente Tayyaba non riusciva a credere di non dover più lavorare.

Pensava, che l’avrei fatta lavorare, che l’avrei picchiata. Dopo un mese o due, era finalmente convinta che non doveva spazzare, non doveva lavare i piatti, e che soprattutto, non sarà più picchiata da nessuno “.

Le ferite di Tayyaba hanno causato orrore sui social media alla fine del 2016, ed è subito scatenata la polemica.
La coppia che la impiegava ha negato di aver maltrattato Tayyaba ma, sedendosi accanto ai suoi accompagnatori, mi ha detto che era stata picchiata dalla moglie semplicemente per aver perso una scopa. “Mi hanno anche bruciato le mani“, ha aggiunto. Le cicatrici sono ancora visibili.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo