BMW e Mercedes stoppano l’alleanza per la guida autonoma

-
20/06/2020

BMW e Mercedes dicono momentaneamente stop alla loro partnership sulla guida autonoma

BMW e Mercedes stoppano l’alleanza per la guida autonoma

Venerdì Daimler ha dichiarato di aver stoppato un’alleanza di sviluppo nell’area della guida automatizzata tra il suo marchio Mercedes-Benz e la rivale BMW. “A seguito di un’ampia revisione, le due società hanno raggiunto un accordo reciproco e amichevole per concentrarsi sui loro percorsi di sviluppo esistenti, che possono anche includere la collaborazione con nuovi partner”, ha dichiarato Daimler in una nota.

BMW e Mercedes dicono momentaneamente stop alla loro partnership sulla guida autonoma

Daimler ha detto che la cooperazione, che è stata annunciata nel 2019, potrebbe riprendere in un secondo momento. BMW e Mercedes avevano dichiarato l’anno scorso di aver stretto una partnership di sviluppo a lungo termine per sviluppare funzioni di guida altamente automatizzate per consentire la guida autonoma “senza mani” su autostrade e parcheggi automatizzati.

BMW aveva dichiarato all’epoca che la cooperazione non esclusiva era aperta ad altre case automobilistiche e partner tecnologici. Questa non era l’unica collaborazione esistente tra i due gruppi automobilistici tedeschi. Infatti nel 2018, BMW e Daimler avevano unito i loro servizi di noleggio a breve termine Car2Go e DriveNow nel tentativo di creare una maggiore presenza nel mercato della mobilità in via di sviluppo.


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

Ti potrebbe interessare: BMW starebbe preparando tre versioni completamente elettriche della nuova serie 7

BMW e Mercedes
BMW e Mercedes: le due famose case automobilistiche interrompono momentaneamente la loro partnership sulla guida autonoma

Ti potrebbe interessare: BMW: il coronavirus influenzerà la domanda di nuove auto per il resto del 2020