Bollette, allarme aumenti: la maxi-stangata del 2018 su luce e gas

Allarme rincari su bollette di luce e gas: nel 2018 gli italiani hanno subito una maxi-stangata di 1,3 miliardi di euro. Cosa ci aspetta in futuro?

Allarme aumenti in bolletta

Secondo i dati raccolti dal Codacons, l’associazione che si occupa della difesa per l’ambiente e dei diritti dei consumatori, nel 2018 le famiglie italiane hanno subito una maxi-stangata sulle bollette di luce e gas.

Complessivamente i consumatori italiani hanno sborsato circa 1,32 miliardi di euro a causa delle ultime bollette ricevute quest’anno. Rispetto allo scorso anno, infatti, si parla di un aumento dell’11,12% per la luce e del 13,67% in più per il gas. Convertendo le percentuali in euro, si parla di una cifra media pari a 93 euro in più sulle bollette (rispettivamente 32 euro per la luce e 61 euro per il gas).

Tassazione aumentata

Oltre alla cifra lorda, è aumentata anche la tassazione sulle bollette energetiche. Ad oggi, un consumatore italiano si ritrova a dover pagare mediamente il 38,68% di tasse sulle proprie bollette del gas e il 27,62% di tasse sulle bollette della luce.

Il Codacons, a difesa dei consumatori, precisa che:

“[…] su una spesa media annua per l’elettricità pari a 552 euro, la famiglia tipo ha pagato 152,4 euro di imposte; per il gas, a fronte di una bolletta annuale media di 1.096 euro, la stessa famiglia ha versato addirittura 424 euro di tasse.”

Ciò significa che, a conti fatti, nel 2018 le famiglie italiane hanno pagato 5,4 miliardi di euro di imposte sulla fornitura del gas e 2,6 miliardi di euro imposte sulla fornitura dell’elettricità.

Codacons a difesa degli italiani

Bollette, allarme aumenti: la maxi-stangata del 2018 su luce e gas

Per evidenti motivi, il nostro Paese si è classificato in quinta posizione tra i Paesi europei in cui il costo del gas è più caro e in settima posizione, invece, tra quelli in cui il pagamento delle fatture elettriche è più elevato.

Per l’Italia questo non è di certo un vanto e la Codacons lo sa bene. In difesa delle famiglie italiane, infatti, l’associazione ha avviato una campagna contro gli aumenti sulle bollette. L’intento dell’iniziativa è quello di unire un elevato numero di consumatori italiani decisi a passare ad un contratto di energia più agevole. La Codacons tratterà direttamente con i fornitori italiani in modo tale da garantire le condizioni contrattuali proposte ai consumatori, che saranno più favorevoli grazie proprio alle grandi dimensioni della negoziazione.

Il progetto sarà reso possibile dalla collaborazione con la società europea Pricewise. Quest’ultima, infatti, ha già aiutato oltre 2,5 milioni di europei che hanno deciso di passare a contratti energetici più economici attraverso gruppi d’acquisto per le associazioni di consumatori (come la Codacons).

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.