Bonus Cultura 18enni, si inizia con alcuni problemi tecnici

-
09/03/2020

Finalmente dal 5 marzo 2020 sarà possibile usufuire del Bonus Cultura per 18enni, ma emergono i primi problemi tecnici.

Bonus Cultura 18enni,  si inizia con alcuni problemi tecnici

Finalmente dallo scorso 5 marzo è stato possibile per tutti i ragazzi, nati nel 2001, accedere al Bonus Cultura 18enni ed iniziare a poterne usufruire. Il Bonus mette a disposizione dei giovani ben 500 euro da spendere per qualsiasi cosa che abbia a che fare con la cultura: da un libro a un biglietto per un evento culturale. Nei mesi scorsi ci sono state delle difficoltà che hanno minacciato l’inizio di tale misura, ma dal 5 marzo, come detto prima, ogni ragazzo o ragazza che abbia compiuto 18 anni l’anno scorso può usufuire di tale misura. Nonostante già questo ritardo di avvio, emergono, però, alcuni problemi tecnici.

Ogni 18enne può usufuire del Bonus Cultura, ma ci sono dei problemi tecnici

La misura fu ideata dal Governo Renzi ed è entrata in vigore nell’anno 2016, con lo scopo di avvicinare il più possibile i giovani alla cultura.

Con 500 euro, oltre ai libri, si può andare al cinema, ai concerti, a mostre, a musei e a qualsiasi attività di tipo culturale.

Per poterne usufuire i beneficiari di tale misura dovranno iscriversi sul sito www.18app.italia.it utilizzando lo SPID, ovvero l’identità digitale che deve essere richiesto nel giorno del compimento del 18esimo anno di età.

E’ possibile registrarsi fino al 31 agosto 2020, mentre è possibile usufruire di tale misura fino al giorno 28 febbraio 2021.

Ricordiamo che con tale somma è possibile acquistare i biglietti per spettacoli teatrali o per il cinema, ma anche per performance dal vivo.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Oltre ai libri, anche abbonamenti a quotidiani, sia in versione cartacea che in versione digitale.

Poi, audiolibri, musica, anche biglietti per visitare aree archeologiche e parchi naturali, e corsi di musica, teatro oppure lingua straniera.

Purtroppo, però, proprio in questi giorni è emerso che il sito su cui bisogna registrarsi mostra delle problematiche tecniche, addirittura, già a partire dal 5 marzo 2020.

Ovviamente, si parla di problematiche che devono essere gestite dalle autorità. Pertanto, si aspettano ulteriori aggiornamenti.

 

Leggi anche:

Bonus Cultura 18app, cosa dice il nuovo Decreto