Certificazioni energetiche a basso costo, ecco la truffa

Certificazioni energetiche a costi eccezionali ma il più delle volte è una truffa in agguato, ecco a cosa stare attenti.

La scandalosa situazione delle certificazioni energetiche a basso costo, venduti illegalmente su internet, a prezzi stracciati, scatena polemica sul portale web qualificazioneenergetica.it.

Truffa scoperta grazie ai controlli dello stato della certificazione energetica degli edifici

Questo sistema di monitoraggio e valutazione del consumo energetico di ogni immobile, chiamata appunto certificazione energetica, serve proprio per migliorare la performance energetica dei immobili. Veniva venduta a basso costo in web, ovviamente una mega truffa.

 La normativa vigente indica come necessario l’attestato di prestazione energetica (APE), che è poi il documento che vale come attestato di certificazione energetica del proprio immobile.

Ma si trova sempre qualche furbetto in web, che cerca di vendere questa specie di ‘’pagella’’, ma siamo sicuri che il documento è stato autorizzato?

Fatte attenzione alle numerose offerte di vendita, appunto della certificazione energetica, nel senso che se non hai modo di verificare che chi ti propone l’attestazione a prezzo scontato sia effettivamente un soggetto autorizzato, meglio lasciar perdere.

Ma quanto costa ottenere la certificazione energetica e chi ci può rilasciare questa documentazione?

Da tener presente che il costo comunque oscilla in linea di massima, sul territorio nazionale, tra i 100 e i 160 euro, con minime variazioni, ma soprattutto dipende anche dal libero professionista. La certificazione energetica, può essere rilasciata solo da chi ha seguito un corso autorizzato, per il quale sono necessarie conoscenze di geometria, ingegneria civile e ingegneria termica.

Tutte le altre certificazioni energetiche, che non sono state autorizzate, non hanno nessun tipo di valore. Di conseguenze chi vi promette di procurarvi la certificazione a prezzo molto basso, fatte attenzione, sono solo soldi sprecati.

Siccome in Italia, tra non molto si pagherà anche l’aria che respiriamo, fatte molta attenzione alla certificazione energetica, che sofferto parecchie modifiche, ma adesso prevede che ogni immobile, al momento della compravendita o dell’affitto, debba avere un certificato energetico.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.