Cibi contaminati: pasta con parassiti, ecco la marca e i lotti ritirati

Cibo contaminato: marca e lotto della pasta ritirata dal mercato per la presenza di parassiti.

Ordinato, dal Ministero della Salute, il ritiro della pasta di semola bio della marca Valbio per il rischio presenza parassiti.

La marca i questione produce quattro tiopologie di pasta biologica ma soltanto una è quella in cui sono state ecidenziate tracce di parassiti,  si tratta del lotto numero L171295089,  Pipe Rigate, pasta venduta in confezioni da 3 Kg che ha come scadenza minima il 14/03/2020 prodotta da Valdigrano di Flavio Pagani Srl nello stabilimento di via Borsellino 35/37 25038 Rovato (BS).

Chiunque avesse in casa uno o più pacchi di questo lotto di pasta è invitato a riportarlo al supermercato per farselo sostituire o rimborsare.

Si ricorda che seguire le indicazioni alimentari diramate dal Ministero della Salute potrebbe evitare spiacevoli conseguenze poichè mangiare cibo contaminato che contiene insetti, sostanze plastiche o metalliche genera nell’organismo effetti indesiderati poco preoccupanti come dolori addominali e sensazione di vomito. Ma alla lunga il consumo di prodotti potenzialmente dannosi potrebbero portare ad avvelenamento ed allergie che, se non curate in tempo, potrebbero avere conseguenze anche molto pericolose per la salute.

Ricordiamo che anche una forma di parassita potrebbe essere letale per l’uomo poichè si corre il rischio di sviluppare nell’organismo un essere che cresce sempre di più e che sarà sempre più difficile espellere con il tempo.

Richiamo ministero

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.