Come vivere una relazione a distanza senza drammi

-
20/01/2020

Avere una relazione a distanza non è facile e non è per tutti: bisogna avere molta pazienza, molta fiducia ed impegnarsi. Vediamo come viverla senza drammi.

Come vivere una relazione a distanza senza drammi

Avere una relazione a distanza è un argomento abbastanza delicato e non tutti sono d’accordo nell’averla una relazione simile. Certe volte, però, siamo quasi costretti a viverlo: prendiamo il caso del nostro partner che è costretto ad andare via per problemi di lavoro, che si fa? Lo si lascia subito? Insomma, l’amore a distanza non è per tutti, ovviamente, ognuno è fatto a modo suo e ognuno ha bisogno di attenzioni. Vivere una relazione a distanza può comportare dei sacrifici, sicuramente, e solo due esiti: o conseguenze positive o conseguenze negative. Comunque sia, non bisogna farne un dramma anche se è più facile a dirsi che a farsi, soprattutto se parliamo di storie d’amore dove uno dei due deve andare via. Vediamo di seguito dei consigli da seguire e mettere alla prova per provare a vivere una relazione a distanza senza troppi drammi.

Avere una relazione a distanza, come viverla senza drammi?

Vogliamo iniziare col dirvi che a volte è bene anche impegnarsi per tutta la giornata così da sentire meno la mancanza dell’altro.

Studiare, lavorare, fare sport, aiutare un amico, organizzare un’attività con gli amici: insomma, tenere la mente occupata anche solo con un libro che vi piace, o andare al cinema può ridurre quell’angoscia data dall’assenza del vostro partner.

Poi, ci sarebbero degli appuntamenti da decidere con l’altro, momenti in cui fare una video chiamata o semplicemente chiamarsi.

Avere una storia a distanza richiede molta pazienza, quindi o siete delle persone pazienti o lo diventate per forza. Quando poi ritroverete il vostro partner potrete godere al meglio la sua compagnia tanto aspettata.


Leggi anche: Pensioni, con i fondi integrativi fino a 10 anni di anticipo: ma il sistema fatica a decollare

Allontanate da voi il pensiero di un possibile tradimento: vi fa male e poi non potrete mai esserne certi, quindi perché rovinarsi il cervello inutilmente?

Se lei o lui non può rispondere non prendetevela, avrà delle buone ragioni per non averlo potuto fare.

Fate di tutto per incontrarvi, organizzate dei week end fuori dove l’una raggiunge l’altro o viceversa, oppure datevi dei punti di incontro in qualche luogo a entrambi vicino.

Cercate di usare le belle parole, di litigare il meno possibile. Quando manca la possibiltà di vedersi e quindi di avere un contatto diretto con l’altro, le parole sono molto importanti.

Pensate insieme a come passare quei momenti in cui vi vedrete, se fare gite oppure visite al museo. Anche questo può diminuire la mancanza.

Infine, decidete un film da vedere insieme o una serie tv, così avrete l’impressione di essere in compagnia.

 

Leggi anche:

C’è legame tra essere felici in amore e mettere peso: lo dice uno studio