Compito in classe e verifica: quando si possono annullare

-
21/11/2019

Compito in classe, quando può essere annullato?

Compito in classe e verifica: quando si possono annullare

Bisogna sapere innanzitutto che anche i compiti in classe e le verifiche devono seguire delle regole e di conseguenza possono essere annullati. Specialmente quando alcuni professori, arrivati a fine anno accelerano per concludere i programmi, sono capaci di metterne due nello stesso giorno.

Vediamo se e quando si può annullare un compito in classe per colpa del professore

Per capire se un compito in classe si può annullare a causa di un professore bisogna prima chiarire alcune cose. Secondo lo statuto di studenti e studentesse delle scuole secondarie, l’alunno ha diritto alla partecipazione attiva e responsabile della scuola così da attivare con i professori un dialogo costruttivo sulle scelte e di programmazione.

Nello stesso statuto ci sono i doveri degli studenti e al corretto svolgimento dei rapporti all’interno della scuola e le relative sanzioni nel caso si venisse meno da parte dell’alunno. Di conseguenza lo statuto degli studenti stabilisce delle regole a cui attenersi, tra cui i compiti in classe.

Possiamo così dire che gli alunni potrebbero chiedere l’annullamento di un compito in classe quando essi violi i propri diritti, ma un’ipotesi del genere potrebbe compromettere il profilo scolastico degli studenti. In questo caso la cosa migliore è rivolgersi al preside, che convocati gli organi collegiali della scuola, adotterà il provvedimento più adeguato.

È una verifica andata male si può annullare?

Un’altra ipotesi di annullamento riguarda un compito in classe andato male, nessuna norma disciplina un’ipotesi del genere, ma se il professore ritiene che tutti o quasi i voti degli studenti siano insufficienti, può decidere di annullare la prova e farne una nuova.

La soluzione potrebbe essere quella di interpellare il dirigente d’istituto, il quale potrà verificare di persona il compito oggetto della richiesta e decidere insieme al professore di sostituirlo.

Un compito copiato può essere annullato?

Una vecchia norma stabilisce che spetta al preside annullare singole prove di esami, promozione, idoneità o licenza, la norma è stata pensata proprio per gli esami di maturità. La norma si potrebbe estendersi anche per quanto riguarda i compiti in classe, solo il dirigente scolastico può deciderlo, in quanto si tratta di frode o infrazione disciplinare, in teoria il plagio di una verifica rappresenta una frode e quindi può essere annullata.

Quali possono esse le conseguenze di un compito annullato?

Le conseguenze di un annullamento di un compito in classe possono essere due: o la ripetizione del compito, dandogli un ulteriore opportunità per riparare all’errore fatto, o il voto 0 perché è stato copiato, e quindi l’alunno andrebbe incontro ad una conseguenza negativa dando una stroncatura diretta del professore all’alunno.