Cos’è il Reddito di cittadinanza? Tutte le cose che devi sapere

-
03/12/2018

Scopriamo insieme tutte le cosa da sapere che riguardano il famoso reddito di cittadinanza del governo Lega-M5S.

Cos’è il Reddito di cittadinanza? Tutte le cose che devi sapere

Per chi non ancora fosse chiaro, il reddito di cittadinanza, nel concreto, è una prestazione economica che va a vantaggio di coloro che hanno un reddito inferiore alla soglia di povertà, una soglia convenzionalmente stabilita, per quelle “famiglie composte da una sola persona, pari a 780 euro”.
In base al numero dei figli, cambia la cifra: per ogni figlio, si dovrebbe avere il 156 euro, mentre un coniuge a carico avrebbe 312 euro.

Quando può essere ridotto il Reddito di cittadinanza?

1.in presenza di altri redditi;
2.per chi non paga l’affitto della prima casa. In questo caso si avrà una decurtazione del reddito mensile di 300 euro, corrispondente al cosiddetto affitto imputato.
3. per i pensionati esso integrerà la pensione sino all’ammontare massimo di 780 euro mensili. In tal caso cambierà il nome in pensione di cittadinanza.
Il reddito di cittadinanza verrà erogato attraverso una carta acquisti, come anche il reddito di inclusione.

Cos’è il Reddito di inclusione?

In abbreviato Rei, è stato introdotto qualche anno ed è attualmente in vigore. E’ un assegno mensile con un massimo di 540 euro e può essere riconosciuto per circo diciotto mesi. E’ ovviamente concesso a tutti i nuclei familiari più bisognosi, senza differenza di composizione.
Il reddito di inclusione presenta la Carta Rei, emessa da Poste Italiane, che permette l’acquisto dei generi di prima necessità e il pagamento delle utenze. E’ possibile prelevare da essa sino alla metà dell’importo mensile riconosciuto, ed ha il diritto a uno sconto del 5% sugli acquisti nei negozi e nelle farmacie convenzionate e a delle riduzioni nella fornitura di energia elettrica e gas.
Tra i due, la grande differenza è che il reddito di cittadinanza ha un importo di 780 euro rispetto a quello più povero del reddito di inclusione. Il Rei, infine, è proporzionato alla composizione del nucleo familiare: parte da 187,50 euro mensili per famiglie di una sola persona, fino a raggiungere i 534,37 euro per le famiglie composte da cinque persone.


Leggi anche: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

L’importo del reddito di cittadinanza

Attenzione, secondo le ultime voci che girano, il nascente reddito di cittadinanza non supererà i 500 euro. Infatti, sebbene abbiano promesso i famosi 780 euro, questa cifra non sarà più possibile per due motivi precisi: lo Stato italiano, non dispone delle risorse necessarie. L’altro motivo è più che altro una conseguenza: la riduzione a 500 euro, per evitare di limitare ancora di più il numero dei beneficiari.