Covid-19 e spesa: si può andare a farla in un Comune diverso da quello di appartenenza?

-
25/03/2020

Covid-19: si può andare a fare la spesa al supermercato al Comune vicino?

Covid-19 e spesa: si può andare a farla in un Comune diverso da quello di appartenenza?

A partire dal 23 marzo, con l’ordinanza fatta dal ministro della Salute e dal ministro dell’Interno, si vieta a tutti i cittadini di spostarsi, sia con mezzi pubblici che con mezzi propri, fuori dal Comune di domicilio per fare la spesa; si può uscire dal proprio comune di appartenenza solo per comprovate esigenze lavorative urgenti o per motivi di salute.

Covid-19: si può fare la spesa fuori dal Comune di appartenenza?

Il tutto però non sembrerebbe troppo chiaro: con riferimento al Dpcm del 22 marzo viene chiarita un’eccezione per quanto riguarda il divieto di spostamento dal proprio Comune. Oltre agli spostamenti per motivi di lavoro, di salute e di estrema urgenza, restano autorizzati gli spostamenti che fanno parte della quotidianità o che siano comunque effettuati in ragione della brevità da percorrere.

I due esempi che fa il Ministero dell’Interno in questo caso sono:

  1. nel caso in cui si deve andare a fare la spesa in un negozio di alimentari o supermercato che si trova in un altro Comune, però è molto vicino alla propria abitazione
  2. lo spostamento per motivi di lavoro in mancanza, nel luogo di lavoro, di una dimora alternativa a quella abituale


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Un altro caso che non è stato considerato, ma che è facile che accada, è questo: se vivo in un paese piccolo con pochi punti vendita alimentari e non trovo quello che cerco, perché manca, come faccio? Perché non posso andare nel paese adiacente, che può avere punti vendita più grandi, e nel quale, quindi, ho più possibilità di trovare quello che cerco?

La stessa cosa può succedere per le farmacie: spesso le medicine non si trovano, se prendiamo la buona abitudine di prendere il modulo dell’autocertificazione e scriviamo bene il motivo, perché per necessità non posso recarmi all’alimentare o farmacia del paese vicino?