Esame Maturità e terza media 2018: date prima, seconda e terza prova

-
29/05/2018

Ecco le date delle prove dell’esame di Maturità e dell’esame di terza media con la spiegazione di ogni prova.

Esame Maturità e terza media 2018: date prima, seconda e terza prova

Giugno è alle porte e con l’estate si avvicinano anche i temuti giorni di esame per gli studenti, quello di Maturità e quello di terza media.

Esame Maturità 2018: tutte le date

La prima prova, quella di italiano, si terrà mercoledì 20 giugno. Si potrà scegliere tra 3 tracce, una di analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema storico o tema di attualità. La prova inizierà alle 8,30 e durerà, come sempre 6 ore, ma si potrà lasciare l’aula dopo che saranno trascorse le prime 3 ore.

La seconda prova si terrà giovedì 21 giugno  e si tratta della prova di indirizzo: ad esempio greco per il liceo clasico, matematica per il liceo scientifico, finanza e marketing per gli Istituti tecnici e così via. La seconda prova può durare dalle 4 alle 8 ore.

La terza prova è programmata per lunedì 25 giugno ed è composta da più materie scelte dai professori della commissione. La materie variano da un minimo di 4 a un massimo di 5 e può essere strutturata e avere una durata diversa da scuola a scuola per una durata massima di 3 ore.

Gli orali inizieranno, invece, a partire dal 26 giugno.

Esami terza media 2018

Anche se in tutta Italia l’esame si svolgerà a giugno le date delle prove scritte e orali cambieranno da scuola a scuola.

In ogni caso l’esame sarà composto da 4 o 5 prove: la prova di italiano, quella di matematica, uno o due prove di lingua straniera eil colloquio orale.

L’ammissione non richiede la media del 6 e si può essere ammessi anche con una media inferiore, ma è bene ricordare che il voto di ammissione farà media con la votazione delle prove scritte e col colloquio orale.

Per la prima prova, quella di italiano, sono previste 3 tracce: comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo o scientifico, realizzazione di un testo narrativo o descrittivo, realizzazione di un testo argomentativo.

Per la seconda prova di matematica sono previsti problemi e domande su geometria solida, algebra, geometria analitica e calcolo delle probabilità e fisica.

La terza prova, quella relativa alle lingue straniere, sarà così composta:

  • Questionario di comprensione del testo a risposta chiusa e aperta
  • Completamento o riordino o trasformazione di un testo
  • Elaborazione di un dialogo
  • Lettera o e-mail personale
  • Sintesi di un testo

La prova orale, che ha una durata che varia dai 15 ai 30 minuti prevede la presentazione di una tesina o una mappa concettuale accompagnata da varie domande dei professori.

Leggi anche:Maturità 2018: come sarà l’esame di Stato? Date delle prove e modalità di svolgimento