Facebook: per aprire l’account sarà necessario presentare la carta d’identità

-
31/10/2019

La proposta di Gabriele Muccino di presentare carta d’identità per aprire un social networg, è piaciuta al Governo.

Facebook: per aprire l’account sarà necessario presentare la carta d’identità

Sembrava una proposta buttata lì per scherzare del regista Gabriele Muccino ma che in Parlamento è piaciuta a molti. Il regista, via Twitter ha invitato il Parlamento ad approvare una legge che chiunque voglia aprire un account su Facebook, Instagram, Twitter e altri social, lo possa fare solo tramite il riconoscimento, e quindi presentando la propria carta d’identità.

Ma qual è stata la reazione dei politici a questa proposta?

La proposta di Gabriele Muccino è stata subito presa in considerazione dalla grande maggioranza del Governo, il che ci fa pensare che se presa seriamente potrebbe diventare legge, in modo da sapere chi si nasconde dietro la rete commettendo reati penali sotto l’impunità dell’anonimato. Con il sistema di oggi, la stessa persona può aprire vari account sotto vari falsi nomi, mentre invece con il riconoscimento questo non potrà più avvenire.

Se passasse la legge per aprire un account su Facebook, Instagram e Twitter ci vorrebbe la presentazione della carta d’identità. Gli esponenti del partito Democratico lo hanno ritenuto un utile suggerimento per combattere in principale modo i vari insulti che vengono registrati tramite questi social.

Secondo i parlamentari dem bisogna muoversi rapidamente su questa proposta, anche perché questo è un valido strumento per impedire il proliferare degli insulti che spesso vengono lanciati da profili anonimi e difficilmente tracciabili e rintracciabili, e la proposta che è stata fatta da Muccino viene giudicata molto intelligente e costruttiva.

Anche il partito di Renzi si trova d’accordo sulla proposta, ed è importante per la legge essere messa nelle condizioni di garantire che ad un account debba corrispondere una persona fisica reale, e in caso di violazione di legge, rintracciata e punita.


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

Facebook lancia negli Stati Uniti il servizio di incontri denominato Facebook Dating