Farina di grano tenero di tipo “0” ritirata dagli scaffali dei supermercati: rischi gravi per intolleranti e allergici

-
14/04/2018

Farina di grano tenero di tipo “0” ritirato dal mercato

Farina di grano tenero di tipo “0” ritirata dagli scaffali dei supermercati: rischi gravi per intolleranti e allergici

IL Ministero della salute ha disposto il richiamo dagli scaffali dei supermercati di un lotto di farina di grano tenero di tipo “0” a marchio “T.M.T. dal 1960”, per la presenza di soia non dichiarato nell’etichetta.

Il prodotto è venduto in confezioni da 1 Kg, con il lotto di produzione 07/08/2018 che coincide con la data di scadenza.

farina "T.M.T. dal 1960"

La farina è stata prodotta dall’azienda Sarti Giovanni e Figli snc nello stabilimento di Umbertide (PG). Nella fase di confezionamento ci sono stati errori di confezionamento e ciò ha portato al ritiro del prodotto. L’etichetta non forniva le esatte indicazioni al consumatore omettendo la presenza di tracce di soia, ingrediente che nuoce gravemente alle persone allergiche e intolleranti, La farina è sicura per i consumatori che non soffrono di allergia alla soia.

Chi è in possesso della Farina di grano tenero di tipo “0” a marchio “T.M.T. dal 1960”, ritirata, può consegnarla al punto vendita dove si è acquistata anche senza scontrino e chiedere il rimborso.

leggi anche: Mousse Di Baccalà Ritirata Da Unicoop Tirreno Contaminato Da Listeria