Farmaci anticancro scaduti, venduti regolarmente: scatta lo scandalo

Lo scandalo dei farmaci anticancro scaduti  scatena una polemica inimmaginabile, momentaneamente due responsabili Alkopharma finiscono al processo in Svizzera

Farmaco antitumorale ritirato dalle farmacie: marca e lotto

La questione riguarda molti paesi europei, anche se sono state fatte diverse sollecitazioni da parte dello ‘’Sportello dei Diritti’’ sembra che il Ministero della Salute insieme a Aifa nel nostro paese non ha ancora portato alla luce la vicenda.

Il Thiotepa continua essere oggetto dell’indagine.

A gennaio scorso lo ‘’Sportello dei Diritti’’, aveva fatto una segnalazione per quanto riguarda il farmaco scaduto appartenente alla società Alkopharma. In seguito, si era chiesta una verifica di urgenza da parte dell’Agenzia Italiana per il Farmaco e dello ‘’Sportello dei Diritti’’per vedere se il farmaco veniva acquistato o commercializzato anche in Italia.

Allarme Fentanyl, cresce il numero dei decessi, ecco dove

La stampa svizzera dichiara che due responsabili della società Alkopharma, sono stati accusati di aver smerciato questi medicinali e sono finiti in Tribunale. Gli imputati sono stati accusati di aver messo in grave pericolo la salute di numerosi pazienti.

L’istituto svizzero, per quanto riguarda gli agenti terapeutici Swissmedic aveva già presentato ricorso in passato per quanto riguarda la sentenza del giugno 2016. Ma la preoccupazione scatta perché il farmaco appartenente a Alkopharma è stato venduto tra il 2007 e 2011 in quantità molto elevati, si tratta di 100.000 flaconi scaduti.

Thiotepa: farmaco scaduto messo sotto inchiestaQuasi 2000 flaconi del medicinale scaduto sono stati venduti anche in Svizzera e ben 27 pazienti hanno ricevuto la somministrazione.

Adesso, per i due responsabili si chiedono pene più severe rispetto a quello che era stato deciso nel gennaio scorso. Anche Swissmedic ha aperto un’inchiesta penale contro la società Alkopharma.

Olivier Flechtner, incaricato di occuparsi del dossier della società Alkopharma ha dichiarato che i pazienti sono stati sottoposti a grave pericolo. In poche parole, la somministrazione del farmaco scaduto provoca una reazione molto pericolosa per la salute.

Ancora non è chiaro del tutto se nel nostro Paese sia stato venduto il farmaco Thiotepa, che adesso è oggetto di inchiesta.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.