Forte dolore ai piedi: il medico la dimette, poche ore dopo la donna muore

Donna muore dopo poche ore, sofriva di sipsi, e nessuno se ne accorto

Un’ altro caso di malasanità, anche questa volta il medico non è riuscito ad individuare la malattia e la paziente è morta.

È stata dimessa dall’ospedale di Sandwell, in Inghilterra, per il medico si trattava di un banale virus.

Natalie Billingham, 33 anni, mamma di 6 bambini si presenta al pronto soccorso con dei forti dolori ai piedi e alcuni sintomi che sembravano essere sintomi influenzali. Tenuta una notte in osservazione, il medico decide di dimetterla consigliandoli di aiutarsi  con un bastone se non riusciva a camminare. La giovane donna avevi dolori atroci, sentiva come degli spilli nei piedi e dopo 24 ore la sua situazione peggiorava sempre di più. E’ stata ricoverata di nuovo. Messa di urgenza in coma farmacologico, i medici gli hanno dovuto amputare tutta la gamba, scoprendo cosi la diagnosi: Sepsi.

Com’è possibile che il primo medico che ha visitato la giovane donna non si è accorto di niente?

Le cure giuste per la donna sono arrivate con troppo ritardo, l’infezione è salita fino al cuore e altri organi. Poche ore dopo, purtroppo la donna non ha retto ed è morta.

Il medico che ha visitato la donna la prima volta è stato sospeso. Il Dudley NHS Foundation Trust, sostiene che se la donna riceveva già da subito le cure giuste, si sarebbe potuta salvare.

I famigliare della donna chiedono giustizia. Il marito in lacrime confessa la delusione da parte dell’ospedale

6 bambini con l’età compresa tra gli 8 mesi e i 10 anni,sono rimaste senza madre. Per colpa di un medico incompetente ad identificare da subito la sua diagnosi. Stuard, il marito della vittima, racconta che sua moglie è stata mandata a casa senza neanche le normali esami approfondite.

Racconta la sofferenza della donna, ricoverata all’ospedale ed è shoccato che ancor una volta i medici potevano fare qualcosa per aiutarla, impedendo il decesso della giovane mamma.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.