Giovane ragazza morta perché usava lo smartphone in bagno mentre era in ricarica

-
25/12/2019

A 10 anni muore folgorata nella vasca da bagno per colpa di un telefonino in carica.

Giovane ragazza morta perché usava lo smartphone in bagno mentre era in ricarica

È accaduto in Francia, in un comune vicino Marsiglia, una ragazzina di 10 anni è morta folgorata mentre faceva il bagno e nello stesso tempo usava lo smartphone che era agganciato alla presa in ricarica. Nessuno se ne è reso conto, la mamma non vedendola per molto tempo è andata in bagno e ha fatto la macabra scoperta.

Morta folgorata giovane ragazza mentre faceva il bagno usando il telefonino in ricarica

La mamma della ragazza fatta la macabra scoperta ha chiamato subito i soccorsi che sono arrivati tempestivamente, ma hanno potuto solo constatare il decesso della ragazza. Si è potuto riscontrare da parte dei Vigili del fuoco la causa della morte, è stato trovato il cavo di ricarica nell’acqua ed è morta in seguito ad un arresto cardiopolmonare.

L’autopsia non è stata ancora fatta, ma la causa della morte è lampante, folgorazione. È probabile che la ragazzina aveva messo a caricare il telefonino ad una presa vicino alla vasca e proprio il telefonino appoggiato sulla vasca. Qualche gesto imprudente o involontario ha fatto in modo che il telefonino è caduto in acqua e da qui il cortocircuito, sappiamo che l’acqua è un ottimo conduttore.

La cosa strana è che non ci sia stato l’intervento di un salvavite, che dovrebbe esistere in tutte le case per evitare cose simili, e intervenire in questi casi in modo immediato e staccare la corrente, probabilmente se ci fosse stato la ragazzina non sarebbe morta.

Il problema comunque non dovrebbe essere stato il telefonino, sprigiona una corrente appena di 3 volt, che non causa danni a persone. La ragione è dato dal cavo che poteva essere difettoso o leggermente sbucciato.

Quello che si chiede ai produttori di telefonini, è quello di lavorare per evitare che accadano questi incidenti, molti produttori già stanno seguendo questa strada e stanno crescendo le vendite di smartphone con certificazione IP67 e IP68 con caratteristiche di resistere a cadute in acqua.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Quello che si chiede, e non per colpevolizzarli, di fare un pò attenzione da parte dei genitori. Controllate di più i vostri figli per evitare che possano accadere queste situazioni che poi si possono trasformare in tragedia.