I docenti non possono usare il cellulare in classe: arrivano provvedimenti disciplinari

Il divieto di utilizzo del cellulare in classe non riguarda solo i ragazzi ma anche il personale docente.

Se gli alunni non possono usare il cellulare a scuola lo stesso divieto vale anche per i docenti che non possono usare il proprio telefono durante le lezioni, neanche per rispondere ad una telefonata urgente.

A stabilirlo una serie di sentenze che hanno confermato le sanzioni disciplinari impartite a docenti che utilizzavano il cellulare in classe denunciati dagli stessi alunni.

La sentenza della Corte di Appello di Milano ha riconosciuta giusta la sospensione dal servizio per una professoressa che aveva risposto ad una telefonata durante una lezione.

Chi stabilisce tale divieto per i docenti? Prima cosa i docenti non possono durante l’orario di lavoro interrompere lo stesso per fini personali: si commette una violazione disciplinare.

Ma c’è anche la circolare del MIUR del 1998  che vieta tutti i comportamenti che portano ad “una mancanza di rispetto nei confronti degli alunni e recano un obiettivo disturbo al corretto svolgimento delle ore di lezione”, ivi comprese, quindi, le telefonate personale e l’utilizzo delle app del telefono.

Ancora, la direttiva ministeriale n. 30 del 15 marzo 2007 sul divieto dell’utilizzo dei cellulari durante le lezioni che non si applica solo agli alunni ma anche ai docenti.

La morale è, quindi, che durante le lezioni i cellulari vanno spenti (o quanto meno silenziati e non utilizzati) sia da parte degli alunni che da parte del personale docente.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.