I manga giapponesi: un mondo tutto da scoprire

-
24/06/2018

I manga giapponesi: un mondo tutto da scoprire

Il mondo dei manga è un mondo vastissimo, questo si divide sia per le fasce di età sia per generi.

Le fasce d’età sono:

  • Kodomo – per bambini fino ai 10 anni;
  • Shōjo– per ragazze dai 10 anni fino alla maggiore età;
  • Shōnen – per ragazzi dai 10 anni fino alla maggiore età;
  • Seinen– per un pubblico maschile dai 18 anni in su;
  • Josei (o Redīsu, dall’inglese ladies) – per un pubblico femminile dai 18 anni in su.

Come già detto nello scorso articolo queste non sono delle regole obbligatorie quindi le ragazze possono leggere dei Shōnen e viceversa

Cosa sono i Kodomo

Kodomo in Giappone significa bambino, proprio per questo la parola viene utilizzata anche per esprimere questa fascia di manga. I creatori di manga kodomo tengono molto conto della età delle persone per cui vengono rivolti. I kodomo trattano argomenti semplici con un linguaggio semplice. Siccome questo genere viene creato appositamente per bambini non si fa uso del fanservice. La parola fanservice viene utilizzata per esprimere generalmente tutti gli argomenti che non fanno peso sulla trama, però vengono aggiunti nella storia sotto richiesta del pubblico. Questi argomenti sono il sesso, violenza e tecnicismo. I manga più famosi kodomo sono Mirmo, Doraemon, Hantaro.

manga

Cosa sono i Shōjo

Shōjo significa ragazza, questo termine ha iniziato a rappresentare i manga per ragazze dai 10 anni ai 20 (età in cui si diventa maggiorenni in Giappone). Gli shōjo inizialmente erano incentrati su tematiche sentimentali, personaggi idealizzati e situazioni melodrammatiche. Gli shōjo manga ampliano col trascorrere degli anni i loro soggetti, spaziando dall’horror allo sport, dalla fantascienza Fino al realismo contemporaneo, tipico dei titoli più recenti. I classici manga shōjo sono: Lady Oscar, Candy Candy e Giorgie.

manga


Leggi anche: Pensioni anticipate 2021, ecco le regole per uscire prima dal lavoro nel nuovo anno

Cosa sono i Shōnen

Shōnen, significa ragazzo, sono una categoria di manga ed anime indirizzati a un pubblico maschile, generalmente dai 10 ai 20 anni. Gli shōnen si focalizzano principalmente sull’azione, e la trama si evolve in una serie di prove i cui protagonisti devono affrontare. Ogni serie è quindi formata da un obiettivo principale, che viene conseguito solo alla conclusione della storia. In molte delle storie Shōnen ci sono degli elementi magici e creature fantastiche, generalmente mostri. I classici Shōnen sono: Dragon Ball, Naruto e One Piece mentre gli Shōnen più belli secondo me sono Death note, Attack of titan e my Hero accademia.

manga

Cosa sono i Seinen

Seinen, che significa uomo giovane, è un termine giapponese che, associato ad anime e manga, indica opere che hanno come target un pubblico maschile che va dalla maggiore età in su. Spesso vengono confusi fuori dal Giappone con gli hantai che hanno temi a sfondo erotico. Diversamente dagli shōnen e dagli hentai, gli anime e i manga seinen trattano tematiche complesse, il più delle volte molto serie, importanti e particolarmente sviluppate sul piano psicologico. Degli esempi di opere seinen che ha ottenuto una certa popolarità sono Kiseiju – L’ospite indesiderato, Tokyo Ghoul e Death Parade.

manga

Cosa sono i Josei

Josei, significa donna ed è un termine giapponese che indica i manga dedicato appunto alle adolescenti fino alle giovani adulte, corrispettivo femminile di seinen.

Nei manga josei, la narrazione è solitamente incentrata sulla vita quotidiana delle donne giapponesi che frequentano la scuola superiore. Questi sono una variante di shōjo stilisticamente più sobria e realistica infatti i personaggi hanno una dimensione corporea più realistica. I manga josei trattano relazioni meno idealizzate, più realistici, con linguaggio e rappresentazioni più espliciti.

Un sottotipo di manga josei è dedicato all’omosessualità maschile, simile allo yaoi ma con cui non va confuso: non è difatti incentrato sul rapporto sessuale, ma sul rapporto amoroso.

manga


Potrebbe interessarti: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

Leggi anche:

Lo sai cosa sono i manga? Ecco i fumetti che spopolano tra gli adolescenti