Annullamento del matrimonio vietato se il marito si scopre omosessuale

Insomma, ritrovarsi con un marito che si scopre omosessuale, senza dubbio non è una piacevole sorpresa. Ma arriva un no assoluto all’annullamento delle nozze, se il marito confessa alla moglie la sua omosessualità poichè la Corte di Cassazione annuncia che è vietato l’annullamento del matrimonio in questo caso.

Il marito si scopre omosessuale: no all’annullamento

Il caso di una donna sposata con un ’uomo che si era scoperto omosessuale, fa scattare polemica in web. Avrebbe chiesto una declaratoria da parte dell’ordinamento civile, voleva l’annullamento del suo matrimonio.

La Suprema Corte respinge la domanda della donna, considerandola inaccettabile, una simile richiesta. La coppia stava insieme da oltre 14 anni, ed insieme hanno deciso di sposarsi e di avere una figlia. Dopo alcuni anni di matrimonio, cominciano a farsi vedere i primi sintomi che la coppia non andava per niente bene. I problemi erano sempre più doppiati, a quel punto il marito, decide di confessare alla moglie che lui era diventato omosessuale. Scatena una polemica fuori dal comune, e la moglie chiede che il suo matrimonio sia urgentemente annullato.

Il verdetto della cassazione, conferma già quello espresso nella sentenza del tribunale di Bologna.

La convivenza dei coniugi, era superiore ai 3 anni, quindi dopo 3 anni di convivenza, le nozze non possono assolutamente annullate. Una vicenda che ha dovuto affrontare una donna che per 14 anni aveva intrapreso una convivenza con un uomo che prima diventa marito, poi padre, poi omosessuale.

Cosa succede a una donna e ai suoi figli quando il marito le rivela la sua omosessualità?

Il dolore di una donna, quando viene a sapere una notizia del genere, non è indifferente.  La separazione, senza dubbio può un dolore indescrivibile ma la cosa fondamentale da fare è mantenete la calma e il controllo, per salvare voi stesse.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)