In arrivo il bando di concorso per lavorare nell’INPS, cosa sapere?

-
13/10/2019

In arrivo nel prossimo mese di novembre un nuovo bando di concorso questa volta rivolto all’INPS: vediamo cosa c’è da sapere al riguardo.

In arrivo il bando di concorso per lavorare nell’INPS, cosa sapere?

Altre buone notizie giungono dal mondo del lavoro e questa volta parliamo dell’INPS. Mesi fa,  quando il presidente dell’Inps non era Pasquale Tridico la pubblicazione del nuovo bando era stata già annunciata. Per quanto riguarda la pubblicazione in gazzetta ufficiale, essa sarebbe dovuta avvenire durante il mese di Novembre, invece le  assunzioni vere e proprie dovrebbero partire dalla metà del 2020. Vediamo qualche notizia in più al riguardo.

Bando di concorso nell’INPS, cosa c’è da sapere

Come abbiamo riportato sopra, il nuovo bando di concorso per lavorare all’interno  dell’Inps è stato annunciato mesi fa quando il presidente dell’INPS di allora non era Pasquale Tridico.

Ma questo non ha cambiato molto la sorte del concorso dato che i progetti di assunzione 2020 non cambiano, ma ci saranno lo stesso.

Quindi, il bando resta e la pubblicazione in gazzetta è prevista per il mese di Novembe 2019, mentre per le assunzioni nell’ente si dovrà attendere la metà del 2020.

Insomma, tutto com’era stato previsto.

Bando concorso INPS: numero di posti, data d’uscita e tanto altro

Per quanto riguarda il numero dei posti, qualli messi a disposizione dal bando saranno 1869 i quali fanno parte di un piano assunzionale più ampio.


Leggi anche: Bonus autonomi da 1000 euro nel 2021: requisiti delle nuove indennità del decreto Ristori 5

Tale progetto di assunzione, infatti, prevede l’assunzione complessiva di 5.500 unità.

Quindi, nel mese novembre ci sarà la pubblicazione del bando in gazzetta, e successivamente dalla pubblicazione ci sarà un mese per poter inviare le candidature.

Purtroppo non sappiamo nulla di preciso sulle prove, i requisiti e i profili ricercati, ma bisognerà attendere la pubblicazione del bando di concorso in Gazzetta Ufficiale.

In linea di massima possiamo dirvi che la maggior parte delle nuove assunzioni INPS riguarderà i profili da impiegato e non da dirigente.

Per quanto riguarda i requisiti, possiamo dirvi con sicurezza che come titolo di studio sarà richiesto con tutta probabilità la laurea, ma non si esclude che il bando possa essere rivolto anche a chi ha solo il diploma.

Si può anche parlare di ambito sanitario e legale: nel dettaglio, l’Inps sembra possa procedere con il reclutamento di circa 40 medici e di 15 avvocati.

Detto questo, aspettiamo il bando ufficiale per sapere le informazioni in maniera più precisa.

 

Leggi anche:

Bando di concorso come Funzionario Doganale, tutte le informazioni