Insulta Alberto Stasi su Facebook, condannata a pagare 9.000 euro, ecco cosa è successo

-
01/01/2020

Maria Grazia Montani accusata di aver insultato Alberto Stasi, condannata a pagare 9.000 euro di multa

Insulta Alberto Stasi su Facebook, condannata a pagare 9.000 euro, ecco cosa è successo

Alberto Stasi, condannato a 16 anni per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi, viene insultato pesantemente su Facebook da Maria Grazia Montani. La donna, accusata per diffamazione aggravata, è stata condannata a pagare 9.000 euro in favore di Alberto Stasi. 6.000 euro, una parte della multa, sono già stati versati sul conto di Stasi.

I fatti risalgono a 9 anni fa, quando è stata aperta una pagina facebook,’’ Delitto di Garlasco: Giustizia per Chiara Poggi.

Tra spese varie e quello che dovrà versare ad Alberto Stasi, la donna condannata per diffamazione, dovrà pagare intorno ai 16.000 euro

L’accusata di diffamazione aggravata, Maria Grazia Montani, è proprio una degli amministratori della pagina in questione. La donna, aveva proposto 15 mila euro per la remissione della querela per minacce e diffamazione aggravata, ma a quanto pare l’offerta è stata categoricamente rifiutata.

Sono troppo pochi 15 mila euro, riferisce Stasi, tramite il suo avvocato, aveva chiesto alla donna una somma di 40.000, con una provvisionale di 15.000.

 

258851_0140116_stasi

Maria Grazia Montani, chiede scusa in aula

Non sono bastate le scuse da parte della donna, nei confronti di Alberto Stasi, e sostiene che 40.000 mila euro è una somma impossibile da pagare visto che è una persona semplice. Ma in quel periodo quando lei aveva pesantemente offeso Stasi sui social, era molto arrabbiata per quello che era successo a Chiara Poggi.

Considerando che i fatti risalgono a 2011-2013, proprio Alberto Stasi, in aula dichiara di essere stato insultato pesantemente su facebook. Sostiene che sono stati raccontati anche fatti privati della sua vita.

Maria Grazia Montani, sostiene che ha un dono ce che può parlare con Chiara Poggi, e tutto quello che aveva scritto sulla pagina facebook, riguarda Alberto Stasi, era solo per proteggere Chiara, ma non di fare cosi male a Stasi. Anche l’avvocato della donna sostiene, che quando aveva insultato Alberto Stasi, il suo comportamento era completamente ingenuo.


Leggi anche: Donna 92 anni, uccide il figlio perchè non voleva andare in una casa di cura