Un killer spara all’impazzata nella sala slot uccide due persone. Spunta la tesi del delitto passionale

-
05/04/2018

Delitto passionale o resa dei conti. Le indagini al vaglio degli inquirenti.

Un killer spara all’impazzata nella sala slot uccide due persone. Spunta la tesi del delitto passionale

Un duplice omicidio consumatosi in una sala slot nel Treviglio a Caravaggio in direzione della statale Padana Superiore. Dalle prime indiscrezioni trapelate dalle autorità competenti giunte sul posto, è emerso che un killer ha sparato circa 4 colpi nella “Slot Gold Cherry”, uccidendo un uomo di 51 anni e una donna 40enne.

Chi era il bersaglio del killer?

Dalla ricostruzione della scena del crimine è emerso che il killer intorno alle ore 18,15 si è presentato nella “Slot Gold Cherry”, puntando una arma da fuoco, con la quale ha sparato uccidendo due persone. Carlo Novembrini, 51 anni,  ex sorvegliato speciale, che era stato in carcere con un 41 bis, forse unito al clan Madonia e Maria Rosa Fortini la compagna.

In un primo momento, le persone presenti nella sala hanno ipotizzato che ci fosse una rapina in atto. Poi il triste epilogo. Gli inquirenti hanno abbracciato la tesi del regolamento di conti, ma non scartano la pista del delitto passionale. La polizia ha provveduto a fermare due sospetti.  

Al momento le indagini sono al vaglio delle autorità competenti, che stanno analizzando il materiale ricavato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza. Polizia e carabinieri si sono attivate istituendo svariati posti di blocco comprendo una vasta zona. Oltre alle forze dell’Ordine sul posto è giunto il sindaco di Caravaggio, Claudio Bolandrini e Gianluigi Dettori, sostituto procuratore.

 

Leggi anche:

Italia: Nuovo Blitz Antiterrorismo, Arrestato Uomo Italo-Marocchino Affiliato Isis