La carta d’identità cartacea sarà sostituita con quella elettronica per tutti ecco quando

-
24/04/2018

la vecchia carta d’identità sarà sostituita con quella elettronica, ecco quando:

L’Italia è tra i pochi paesi che ancora utilizza la carta d’ identità cartacea.

In questo modo sembrerebbe che in qualche modo sia facilitato l’ingresso di persone ‘’indesiderate’’ nel nostro paese. Considerando che è molto facile falsificare un documento cartaceo piuttosto che elettronico la cosa appare abbastanza scomoda per noi italiani.

La Commissione europea annuncia che entro due anni la carta d’identità cartacea sarà sostituita da quella elettronica.

La scelta serve proprio per impedire l’ingresso dei terroristi nel nostro paese ed in Europa. Sono stata prese misure di sicurezza in seguito alla valanga di attacchi che abbiamo dovuto fronteggiare, almeno così sostiene Dimitris Avramopoulos, Commissario agli Affari interni.

Con la nuova carta d’identità elettronica si dà la possibilità di viaggiare anche al di là dei confini nazionali. Il nuovo documento di identità conterrà un chip con l’immagine biometrica e due impronte digitali, di conseguenza si spera che nessun terrorista potrà nascondere la sua vera identità.

Entro la fine dell’anno tutti i Comuni avranno il compito di attivare questa ordinanza e già si può verificare online se nel proprio comune di residenza ha il servizio attivo già da subito.

Come informarsi se nel proprio comune di residenza è attivo il servizio?

Andando su http://www.cartaidentita.interno.govcarta-identita-nei-comuni-ditalia/ potete verificare se è stato attivato il servizio nel vostro Comune di residenza per poter richiedere la nuova carta d’identità elettronica.

Quale sarà la durata della nuova carta d’identità?

Se siete già maggiorenni la carta sarà valida per 10 anni, invece per i minori di 3 anni il documento sarà valido per soli 3 anni. Varrà, invece, 5 anni per chi ha tra 3 e 18 anni di età.

Per poter entrare in possesso della nuova carta d’identità, ogni cittadino dovrà recarsi nel proprio comune di residenza con:

  • codice fiscale personale
  • fototessera su supporto USB, esattamente come quella del passaporto
  • 16,79 euro

Nel caso di minori dovranno essere accompagnati da un genitore, che dovrà fornire una dichiarazione di assenso per l’espatrio e la dichiarazione dovrà essere firmata da entrambi i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, ai sensi della legge n.1185 del 1967.