La persona più intelligente del mondo: è una donna ovviamente!

-
04/04/2020

Chi è la persona più intelligente del mondo? Una donna e non i soliti Einsetin o Hawking, cervelloni per antonomasia. Scopriamo la storia di Marilyn vos Savant.

La persona più intelligente del mondo: è una donna ovviamente!

Quando si parla di intelligenza, ma soprattutto di persone con un quoziente intellettivo piuttosto alto, la nostra mente ci propone delle immagini di uomi celebri come Albert Einstein oppure Stephen Hawking. Ma non è così. Quello che non tutti sanno è che la persona più intelligente del mondo è una donna, che ha il nome della celebre attrice Marilyn Monroe, sex symbol per antonomasia, ma ha capelli scuri ed è di orgini tedesche e italiane. La donna di cui vi stiamo parlando è Marilyn vos Savant, editorialista e saggista americana che purtroppo è poco conosciuta al pari dei suoi colleghi maschi. Vediamo la sua storia di seguito che merita di essere conosciuta.

E’ una donna la persona più intelligente al mondo

Come detto sopra, Marilyn vos Savant ha orgini tedesche dal padre ed origini italiane dalla madre. Inoltre, tra i suoi antenati c’è anche il celebre fisoloso, fisico e neuroscienziato dell’ottocento Ernest March.

All’età di 10 anni viene misurato il suo quoziente intellettivo, precisamente nel 1956, tramite il supporto del test Stanford-Binet.

Come risultato di questo esame finale fu detto che la sua età mentale corrispondeva a quella di 22 anni e 8 mesi, che a sua volta significava che la piccola Marilyn aveva un QI di 228.

In seguito ad altri test il suo quoziente intellettivo fu dichiarato discendente: si passerà da un 218 ad  186, senza che ci fossero dei cambiamenti significativi nei risultati ottenuti dai test.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Comunque sia, sebbene Marilyn vos Savant ha visto scendere il punteggio del suo quoziente intellettivo, dall’altra parte bisogna pur dire che si tratta di un numero superiore rispetto a quello di celebri uomini come Albert Einstein e Stephen Hawking.

Insomma, la donna è diventata famosa per questa peculiarità anche se ha dichiarato in seguito di essere scettica sulla misurazione del Quoziente Intellettivo di una persona.

Dal 1986 lavora per la rivista Parade, in cui si occupa principalmente della sua rubrica Ask Marilyn, dove risponde alle domande di vario tipo dei lettori e risolve anche enigmi di natura logica e matematica.

E’ anche diventata famosa per aver spiegato il Problema di Monty Hall, un famoso problema di teoria della probabilità.

Nel 1999 è stata nominata come una dei cinque migliori oratori e nel 2003 il College del New Jersey le ha consegnato un dottorato onorario.

 

Leggi anche:

Le donne vivono di più, ma si ammalano prima, ecco perché