Le 15 parole inglesi più difficili da imparare per chi non è madrelingua

-
07/05/2018

Per chi non è inglese ci sono delle semplicissime parole che risultano molto difficili da imparare a causa della pronuncia o a causa del significato non associabile alla traduzione. Vediamo quali sono.

Le 15 parole inglesi più difficili da imparare per chi non è madrelingua

Anche se spesso è stato detto che la l’inglese è una lingua molto difficile perchè ha una pronuncia incoerente e molti verbi irregolari, molte parole sono difficili da padroneggiare proprio a causa dei diversi significati che possono assumere nei diversi contesti in cui sono inseriti.

Queste parole dai madrelingua sono usate in maniera molto scontata mentre per chi sta imparando prenderci familiarità è molto difficile. Per capire quali sono le parole più difficili da comprendere per chi sta imparando la lingua è stata fatta una ricerca sulla piattaforma online Duolingo. I dati raccolti dal sito provengono da coloro che stanno imparando l’inglese e provengono da Spagna, Portogallo, Russia e Arabia. Le 15 parole comuni a tutte e 4 le nazionalità che sembrano rappresentare uno scoglio sono le seguenti:

  • Bench
  • Ceiling
  • Apartment
  • Mushroom
  • Toes
  • Isle
  • Shore
  • Addition
  • Net
  • Dish
  • Leaf
  • Its
  • Pineapple
  • Lounge
  • Harbor

Le difficoltà vengono riscontrate sia nell’ortografia che nella pronuncia di queste parole, come nel caso di “isle” e “ceiling”. Nel caso, invece, di “shore”, “dish”, “harbor”, 2net2 e “louge, il cui significato cambia in base al contesto in cui sono inserite le parole, individuare il contesto specifico, per chi sta imparando, non sempre è facilissimo.

Altra difficoltà è rappresentata da “pineapple” che significa ananas, ma è formata da due parole, pine e apple che significano pino e mela…non avendo a che fare la traduzione della parola nè con pino nè con mela la parola può risultare ingannevole per la maggior parte di coloro c