Luke Perry morto a causa di un vaccino contro la polmonite? E’ una bufala

-
07/03/2019

La bufala della morte di Luke Perry a causa di un vaccino nasce da un immenso equivoco: eccolo svelato.

Luke Perry morto a causa di un vaccino contro la polmonite? E’ una bufala

Una bufala che sembra la storia perfetta per i sostenitori no vax: un celebre attore anni 90 che torna sulla scena di recente muore di ictus dopo aver ricevuto un vaccino anti pneumococco.

In poche ore Luke Perry, idolo delle adolescenti negli anni 90, è diventato il paladino del movimento no vax mondiale.

Una bufala dovuta ad un equivoco

Peccato che Luke Perry non aveva ricevuto nessun vaccino prima dell’ictus e la storia sia frutto di un immenso equivoco. Luke Perry non si era vaccinato contro la polmonite e nessuno aveva pubblicato una simile notizia.

Ma come è nata la bufala? Alcune ore dopo la notizia del malore dell’attore e del suo ricovero in ospedale il 27 febbraio, sui social è iniziata a circolare lo screenshot di una ricerca su Google che lascerebbe dedurre che il ricovero fosse dovuto alla somministrazione di un vaccino. La notizia diventa virale ma nessuno si accorge di 3 strani puntini in mezzo alla frase della ricerca.

Il mistero è svelato…la ricerca accosta notizie diverse, l’articolo sul ricovero di Luke Perry e su u breve ricovero di un altro attore, Lou Ferrigno che aveva avuto un lieve effetto collaterale in seguito ad una vaccinazione.

Leggi anche: Luke Perry, colpito da ictus, il Dylan di Beverly Hills 90210