Male la Lazio, 2-2, disastro Milan, 0-2.

-
09/03/2018

Molto improbabile a meno di miracoli che Lazio e Milan possano approdare ai quarti.

Male la Lazio, 2-2, disastro Milan, 0-2.

La Lazio ha pareggiato 2-2 contro la Dinamo Kiev nella partita di andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

I gol sono stati segnati tutti nel secondo tempo: la Dinamo Kiev è andata in vantaggio con un gol di Tsigankov, prima di essere raggiunta e superata dalla Lazio grazie ai gol di Ciro Immobile e Felipe Anderson. A dieci minuti dalla fine però la Dinamo Kiev ha pareggiato con un gol di  Moraes.

Un palo di Immobile all’ultimo minuto di recupero dice che la Lazio non è stata nemmeno fortunata.

Altro che Milan, il diavolo è Arsene Lupin alias  Wenger.

A San Siro vince l’Arsenal 2-0 con goal di Mkhitaryan e Ramsey nel primo tempo, si mette in tasca la qualificazione ai quarti di finale di Europa League e riporta i rossoneri sulla terra, con una lezione di calcio che  lascia esterefatti i 73mila di San Siro.

La verità è che la Lazio ha disimparato a vincere e che al Milan manca un centravanti come Higuain, Immobile, Dzeko o Icardi.

Molto improbabile a meno di miracoli che le nostre squadre possano approdare ai quarti, meglio concentrarsi sul campionato per la Lazio e sulla coppa Italia per il Milan.