Maltempo, città allagate, strade in tilt e fiumi in piena, da nord a sud senza tregua

-
25/11/2019

L’Italia nella morsa del maltempo, allerta rosse, strade chiuse, esondazioni e allagamenti. Restano chiuse numerose scuole.

Maltempo, città allagate, strade in tilt e fiumi in piena, da nord a sud senza tregua

L’Italia, stretta nella morsa del maltempo, non ha tregua ed è teatro di città allagate, strade congestionate, fiumi in piena che minacciano di rompere gli argini e che a volte lo fanno.Il maltempo non ci da tregua  e da Nord a Sud si assiste a fenomeni inquietanti dal Piemonte alla Calabria.

Maltempo

Al momento le regioni più colpite dal maltempo sono Piemonte, Calabria e Liguria. In provincia di Alessandria una donna, prima dispersa, è stata trovata morta dopo essere stata travolta dalla piena del fiume. Il Lago di Como è esondato riversandosi sulle strade e il pò che ha rischiato di inghiottire il primo Comune della Pianura Padana, Cardè, fa paura e a Torino sommerge i Murazzi.

Il maltempo inizia a spaventare dopo che l’acqua alta a Venezia ha toccato i 130 centimetri e che il viadotto Torino-Savona crolla per una frana.

Questo che è appena iniziato sarà un lunedì’ difficile nelle regioni elencate: in Piemonte congestione delle autostrade, tutte interrotte ad esclusione della Torino- Milano. In Piemonte, dopo l’alluvione del 1994, oggi la paura è molto alta e le raccomandazioni per la popolazione sono di prestare la massima prudenza a tutto.

In Liguria si chiederà lo stato di emergenza dopo gli ingenti danni provocati dal maltempo con Savona in ginocchio e numerosi sfollati anche a Genova. La paura della regione è stata quella di trovarsi di fronte ad un nuovo ponte Morandi. Il governatore della Regione ha chiesto un piano straordinario di manutenzione.


Leggi anche: Pace fiscale 2021, il governo punta al decreto Sostegno: dalla proroga della rottamazione ter al saldo e stralcio, fino alla cancellazione dei debiti da 5mila euro

Ma problemi anche al Sud: in Campania è straripato il fiume Sarno mentre in Calabria si sono registrati diversi allagamenti.

Maltempo e scuole chiuse

Molte le regioni, quindi, che sono sott’acqua e scatta l’allarme rosso in diverse zone. A causa del maltempo sono è stata annunciata, già nei giorni scorsi, la chiusura delle scuole. Nel savonese, ad esempio, resteranno chiuse nella giornata di oggi le scuole superiori.  Alba e Savignano, in provicnia di Cuneo, hanno annunciato la chiusura per oggi, 25 novembre, di tutte le scuole di ogni ordine e grado, dal nodo all’Università.

A Pinerolo, in provincia di Torino, chiuse solo le scuole superiori.

In Calabria, vista la situazione di forte disagio, sono state chiuse le scuole di ogni ordine e grado a Catanzaro, Vibo Valentia e Crotone.