Mascherine anche dopo la quarantena, anche a scuola?

-
01/04/2020

Con molta probabilità le mascherine saranno nostre amiche anche dopo la quarantena di questi giorni, mentre per la scuola tutto è ancora incerto.

Mascherine anche dopo la quarantena, anche a scuola?

Tutti gli italiani in questi giorni di solitaria quarantena stanno pensando a come sarà la realtà dopo la fine del contagio, dopo che si potrà tornare, almeno in apparenza, alla normalità tanto rimpianta. Non sappiamo effettivamente come sarà lo scenario, ma gli esperti sostengono che si tornerà alla normalità attraverso un processo di tipo graduale. Nostre amiche in questo periodo post quarantena saranno le mascherine, che dovranno essere usate quando si esce sia per motivi di lavoro che per altri. Anche nei giorni scorsi alcuni virologi hanno consigliato di averle alla pari dei cerotti nelle nostre case dopo questo incontro ravvicinato col virus. Pertanto, è bene fare rifornimento delle stesse dato che ci faranno compagnia per ancora un bel po’ di tempo. E a scuola, dove tutti gli studenti dovranno stare a stretto contatto, come si dovrà fare?

Le mascherine saranno ancora nostre amiche anche dopo la quarantena, e a scuola?

E’ sicuro che quando si ritornerà alla vita normale chi dovrà uscire di casa per diversi motivi dovrà usare la mascherina.

La stessa dovrà essere utilizzata anche all’interno del contesto lavorativo dato che in alcuni settori del lavoro è necessario il contatto con gli altri e quindi sarà impossibile applicare la regola della distanza di almeno un metro.

Addirittura, secondo il parere degli esperti, le mascherine dovranno essere usate anche nei luoghi pubblici, oltre a mantenere la distanza di almeno un metro tra una persona ed un’altra.

Inoltre, si pensa che sia necessario uscire da soli e senza compagnia.

Non sappiamo con certezza se lo stesso avverrà per la scuola tra il personale ata, docenti e studenti.


Leggi anche: Whatsapp: ecco come nascondere l’immagine del proprio profilo a uno o più contatti

Anche la scuola, come alcuni contesti lavorativi, prevede un contatto ravvicinato tra più persone.

Per la precisione, nuove informazioni e notizie si avranno con certezza nel giorno di giovedì 2 aprile, a seguito della realizzazione e pubblicazione del nuovo decreto pensato proprio per la scuola.

 

Leggi anche:

Scuola, il MIUR invia alle scuole la nota per l’attuazione del decreto Cura Italia