Mascherine in vendita nei supermercati: dove e a che prezzo?

-
20/04/2020

Mascherine in vendita nei supermercati a partire da oggi: ecco in quali e a che prezzo.

Mascherine in vendita nei supermercati: dove e a che prezzo?

Dopo settimane in cui le mascherine erano diventate introvabili anche in farmacia (molte farmacie per evitare file inutili, infatti, esponevano cartelli in ci annunciavano la non disponibilità del presidi) si arriva finalmente all’annuncio che sarà possibile acquistare le mascherine direttamente nei supermercati.

Mascherine nei supermercati

Diventate un bene di prima necessità, le mascherine saranno reperibili anche nei supermercati a brevissimo. A darne l’annuncio Coop e Conad che applicheranno, tra l’altro prezzi affatto proibitivi (A differenza di quello che è accaduto durante le prime settimane con prezzi esorbitanti per le introvabili mascherine, anche online).

Alla riapertura dell’Italia, nella cosiddetta fase 2, quando ci sarà permesso di uscire e quando riprenderanno le attività produttive, le mascherine serviranno in modo massiccio e non basteranno i pochi esemplari diffusi dalle diverse regioni (a cui, tra l’altro non hanno potuto accedere tutti i cittadini perchè sempre esaurite prima di soddisfare tutti).

A partire da questa settimana nei supermercati Coop Alleanza 3.0 cominceranno le vendite delle mascherine nelle parafarmacie presenti nel punto vendita. A confermarlo il presidente Antonio Turrini  assicurando che Coop fisserà un prezzo nazionale di 80 centesimi per ogni mascherina chirurgica ma che saranno in vendita anche altre tipologie di mascherine su richiesta dei clienti.

Lo stesso avverrà anche nei punti vendita Conad. I prodotti sono reperiti all’estero e anche se nella prima fase si sono riscontrate grosse difficoltà nell’importazione con prezzi a volte davvero esorbitanti, ora si riesce a contenere il costo garantendo ai clienti un prezzo finale onesto.

Nei supermercati Coop Alleanza 3.0, inoltre, per i clienti che si presenteranno al punto vendita senza la necessaria mascherina per l’ingresso, la stessa sarà fornita gratuitamente dal punto vendita che, purtroppo, non ha titoli per impedire l’ingresso a chi non porta la mascherina e per ovviare al problema viene fornita all’entrata.

I decreti del governo, infatti, pur raccomandando di indossare la mascherina non prevedono l’obbligo in tal senso (unica regione in cui vi è l’obbligo, infatti, al momento è il Veneto (anche se l’uscita senza mascherina è vietata anche in Piemonte e Lombardia).