Maturità 2018 parte il toto tema: le possibili tracce? Ecco qualche previsione

-
15/05/2018

Previsioni per la prima prova scritta della maturità 2018: Tototema

Maturità 2018 parte il toto tema: le possibili tracce? Ecco qualche previsione

Il giorno della maturità 2018 si avvicina sempre più, e gli studenti cercano di prevedere in anticipo quale saranno le tracce predisposta dal Miur. Conoscere le tracce prima del fatidico giorno della Maturità sarebbe per ognuno di loro un buon punto di partenza, prepararsi sui giusti argomenti e stilare un tema degno di una composizione di uno scrittore. Ma conoscerli prima purtroppo non è possibile.

Ciò che è possibile fare, sono delle previsioni in base a tutti gli anniversari, ricorrenze storiche e qualche indizio trapelato direttamente dal Ministero dell’Istruzioni. Ogni anno in questo periodo inizia il tototema ed ognuno è convinto delle proprie previsioni.

Maturità 2018: data e tipologie di testi

La maturità 2018 inizierà il 20 giugno proprio con la prova scritta di Italiano, si saranno 5 tipologie diverse di testi che lo studente potrà scegliere di formulare: analisi del testo, saggio breve/articolo di giornale, tema storico, tema di attualità.

Tototema Maturità 2018

Come abbiamo già detto il Miur potrebbe attingere per formulare le tracce dagli anniversari e dalle ricorrenze storiche che si sono celebrate durante l’anno scolastico 2017/2018. Vi forniremo una serie di argomenti possibili delle tracce con qualche suggerimento di quali argomenti poter ripassare per affrontare la prova con meno ansia possibile.


Leggi anche: Dolci tipici di Natale regione per regione vediamo quali sono

Le tracce possibili inerenti agli anniversari potrebbero essere:

  • 100° anniversario della rivoluzione d’ottobre. Questo argomento era già stato previsto per la maturità 2017 ma in realtà la rivoluzione di ottobre avvenne tra il 7 e l’8 ottobre del 1917, quindi riguarda quest’anno scolastico. La rivoluzione d’ottobre è la parte conclusiva della rivoluzione russa iniziata diversi mesi prima. A ottobre i bolscevichi, che erano al potere, formarono un governo rivoluzionario a capo Lenin. Ecco alcuni argomenti su cui prepararsi per affrontare questa traccia.
  • 400° anniversario della guerra dei trent’anni. Questa è stata una delle guerre più lunghe e distruttive dell’Europa, la guerra dei trent’anni iniziò nel 1618 e si concluse nel 1648. Iniziò come una guerra tra stati protestanti e cattolici del Sacro Romano Impero e si sviluppò in un conflitto più generale che coinvolse la maggior parte delle potenze europee.
  • 70° anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana. Legge fondamentale del nostro Stato, la Costituzione è entrata in vigore il 1 gennaio 1948. Una traccia che è a cuore del Ministro dell’Istruzione quindi molto gettonata.
  • 40 anni dal sequestro e dall’omicidio di Aldo Moro. Il 16 marzo 1978 fu sequestrato dalle Brigate Rosse in via Fani a Roma l’esponente della DC e primo ministro Aldo Moro. Dopo 55 giorni di prigionia, fu ucciso e il corpo fu ritrovato il 9 maggio 1978 nel bagagliaio di una Renault 4 rossa in via Caetani a Roma. L’evento, incancellabile nella memoria democratica del Paese, potrebbe diventare traccia per la prima prova di maturità, il Miur potrebbe infatti proporlo come argomento per il saggio breve storico politico o per il tema storico.

Altre previsioni Tototema 2018

  • 70° anniversario della nascita di Israele: A causa del particolare periodo storico che stiamo vivendo, l’anniversario della nascita dello Stato di Israele potrebbe essere senza dubbio uno dei temi più gettonati della maturità di quest’anno. Lo stato d’Israele è stato proclamato il 14 maggio 1948 dal leader David Ben Gurion alla fine del mandato britannico, questo Stato è oggi uno dei più discussi.
  • 70° anniversario della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Il primo documento storico che sancisce ufficialmente i diritti inalienabili dell’uomo. Questo fu promosso dalle Nazioni Unite alla fine della Seconda Guerra Mondiale e fu firmato a Parigi il 10 dicembre 1948.
  • 100° anniversario dalla nascita di Nelson Mandela. Primo presidente nero della Repubblica Sudafricana e in prima linea per i diritti dei neri, nato nel 1918. Nei primi anni 90 ebbe un ruolo dominante nella lotta all’apartheid, il sistema di segregazione razziale sudafricano.
  • 50° anniversario della morte di Martin Luther King. Grande personaggio storico, morto 50 anni fa. Martin Luther King era un pastore protestante e attivista politico che ha speso tutta la sua vita a battersi per l’uguaglianza e contro i pregiudizi etnici. Il discorso pronunciato al Lincoln Memorial nel 1963 è entrato nella storia del Novecento, qui pronunciò la famosa frase: “I have a dream”.
  • 25° anniversario dalla morte di Pablo Escobar. La serie tv Narcos ha portato alla ribalta la figura di uno dei più pericolosi narcotrafficanti del mondo. Quest’anno ricorre il venticinquennale della sua morte: chissà che non rientri fra i temi di cultura generale della maturità 2018!


Potrebbe interessarti: INAIL, fondo perduto fino a 10.000 per Partite IVA: requisiti e scadenza

Tototema su argomenti letterari maturità 2018

  • 220° anniversario dalla nascita di Giacomo Leopardi e 200° dalla stesura definitiva de L’infinito. Giacomo Leopardi, nato a Recanati il 29 giugno 1798, è stato uno dei maggior esponenti del Romanticismo. Grande filosofo, scrittore e poeta italiano. Da ricordare che tra il 1818 e il 1819 scrisse: L’Infinito, considerata la lirica più famosa. Con molta probabilità potrebbe essere un argomento di una traccia e ancora più probabile il suo componimento “L’Infinito”.
  • 80° anniversario della morte di Gabriele D’Annunzio. Gabriele D’Annunzio fu esponente del movimento dell’Estetismo e del Decadentismo. Oltre ad essere poeta e scrittore italiano, fu anche patriota e protagonista delle Prima Guerra Mondiale. Nacque a Pescara nel 1863 e si spense a Gardone Riviera nel 1938.
  • 50° anniversario dalla morte di Salvatore