Morgan: sfratto rinviato, si sente male. Solidarietà di Simona Ventura e Jessica Mazzoli

-
16/06/2019

Doveva essere eseguito venerdì 14 giugno lo sfratto del cantautore Marco Castoldi, in arte Morgan: ecco cos’è successo.

Morgan: sfratto rinviato, si sente male. Solidarietà di Simona Ventura e Jessica Mazzoli

Doveva essere eseguito venerdì 14 giugno lo sfratto del cantautore Marco Castoldi, in arte Morgan. Il suo sfratto è stato rinviato al 25 giugno, decisione presa per ragioni di salute dell’artista che non hanno consentito lo spostamento dal proprio domicilio, come certificato dal medico intervenuto.

Morgan e i suoi problemi di salute

Al cantautore è stato prescritto riposo assoluto, decisione presa dopo delle trattative intercorse tra il legale di Morgan, il manager, e il custode giudiziario con le forze dell’ordine presenti sul posto. Al momento dello sfratto, sotto l’abitazione di Morgan, tanti fan e tanti amici, pronti a dimostrare la loro solidarietà e il loro appoggio.

Capiamo il perchè di tutto questo: lo scorso 2017 è stato predisposto dal Tribunale il pignoramento della casa di Morgan a Monza, immobile pignorato in seguito al mancato versamento delle tasse da parte dell’artista, che avrebbe dovuto lasciare la casa.

Simona Ventura e Jessica Mazzoli: solidarietà e affetto

Un supporto particolare in questo momento viene dato a Morgan dall’amica e collega Simona Ventura, che ha voluto far sentire l’affetto al cantante attraverso un intervento sui social, dichiarando: “Sempre dalla tua parte. Ti penso e ti vogliamo bene”.

Anche la sua ex, Jessica Mazzoli con la piccola Lara, ha voluto esprimere solidarietà verso Morgan. L’artista, in segno di protesta, ha affisso davanti casa alcuni articoli della Costituzione Italiana che stabiliscono il diritto al lavoro, e questo è un luogo di lavoro, e l’inviolabilità della libertà personale e che la Repubblica sostiene per lo sviluppo della cultura.

L’argomento trattato anche nel salotto di Barbara D’Urso

Nelle scorse settimane l’argomento è stato affrontato dallo stesso Morgan nel salotto di Barbara D’Urso. Qui lo stesso artista ha lanciato un appello, dichiarando che quello non è solo il posto dove vive, ma li lui ci lavora, e che quella casa per lui ha un forte significato. Alla fine chiede a tutti quelli che lo vogliono bene, di aiutarlo a riuscire a fare in modo che possa ricomprarsi casa, non si esclude, secondo alcune indiscrezioni trapelate, che venga fatta una sorta di raccolta per aiutare Morgan.