Morsi da una vipera? Ecco cosa fare e non fare

-
17/08/2018

Si è stati morsi da una vipera? Ecco cosa fare e non fare prima di arrivare al pronto soccorso.

Morsi da una vipera? Ecco cosa fare e non fare

Nel caso in cui si venga morsi da un serpente bisogna, come prima cosa, accettarsi che si tratti di una vipera. Per farlo è utile sapere come appare la zona in cui è stato ricevuto il morso, per riconoscerlo da morsi di serpenti innocui: la vipera, infatti, è l’unico serpente velenoso presente sul territorio italiano.

I due segni più evidenti sono quelli dei denti veleniferi, mentre i più piccoli sono quelli degli altri denti. Questi ultimi, in particolare, possono essere o no presenti nella zona colpita.
segni-morso-vipera-morso-serpente

E’ utile conoscere anche eventuali sintomi: inizialmente possono presentarsi dolore e gonfiore della zona interessata. Dopo circa un’ora dal morso iniziano a presentarsi sintomi generalizzati: mal di testa, febbre, nausea, vomito, poi alterazioni dello stato di coscienza e difficoltà nei movimenti.  Ovviamente bisogna chiamare il 118 oppure il centro antiveleni più vicino.

E’ molto importante cercare di mantenere la calma e limitare i movimenti: essi provocherebbero una diffusione più rapida del veleno nel corpo.

Ti potrebbe interessare:
Cane “eroe” morso dal serpente a sonagli mentre protegge il padrone, ecco dove

Ecco cosa bisogna fare nel caso di morso di vipera

  • Lavare abbondantemente la zona colpita con acqua ossigenata o acqua “normale”, oppure permanganato di potassio
  • Realizzare un bendaggio linfostatico, non troppo stretto e non troppo largo. In questo modo l’assorbimento del veleno rallenta, mentre l’ossigeno riesce comunque ad arrivare ai tessuti.
  • Se il morso è su un arto bisogna immediatamente togliere anelli, orologi o bracciali, perché il morso provoca gonfiore e in un secondo momento potrebbe essere impossibile toglierli.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Ecco cosa non fare nel caso di morso di vipera

morso di vipera, cosa fare e non fare

  • Non pulire la parte ferita con alcol o sostanze che lo contengono, poiché il veleno della vipera, in contatto con l’alcol, porta alla formazione di composti altamente tossici e pericolosi.
  • Non succhiare il veleno, stringere la parte morsa oppure provare a fare qualche incisione sulla ferita.
  • Non somministrare il siero antivipera: il farmaco è molto forte e va somministrato solo da personale medico esperto. Se il siero non viene somministrato correttamente, si rischia lo shock anafilattico.