Multa per chi schizza i pedoni, fino a 300 euro

Una nuova regola introdotta nel regolamento della polizia municipale di Arona

Multa contro gli schizzi per gli automobilisti che si imbattono in pozzanghere, da oggi devono stare molti attenti, guardarsi bene intorno perché se ci fosse un pedone si devono riguardare a non bagnarli, poiché sono multabili.

Multa contro gli schizzi: dove

Ad Arona, cittadina sul lago Maggiore, è stato approvato nel regolamento della polizia municipale, precisamente l’articolo 8 del Titolo II del regolamento, che qualsiasi automobilista percorrendo in una pozzanghera possa schizzare un pedone verrà multato. Gli automobilisti dovranno tenere un comportamento giusto, per evitare di bagnare in qualunque modo i pedoni che attraversano la strada o che camminano sul marciapiede o che stiano fermi.

Multa contro gli schizzi: a quanto ammonta

L’importo della multa nei confronti degli automobilisti trasgressori della norma va da 50 a 300 euro. IL fine principale di questa sanzione è quello di regolamentare la velocità nella cittadina ad un massimo di 30/40 km/h. Se questa iniziativa dà dei buoni risultati ciò non esclude che anche altri comuni adottino questa regolamentazione.

Leggi anche: multa autovelox se segnalata come tutor e nulla

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.