Multe Autovelox non vanno pagate, in molti casi sono nulle, ecco cosa non si conosce

Multe Autovelox: La Cassazione ha deciso che diventa nullo il verbale, nel momento in cui non viene specificata l’autorizzazione del Prefetto a installare lo strumento di rivelazione della velocità sulla strada.

Multe Autovelox: verbale nullo

La Cassazione, porta buone notizie per gli automobilisti, verrà annullato il verbale per eccesso di velocità, nel momento in cui sulla contestazione non viene specificata l’autorizzazione del Prefetto. In poche parole, se sulla contestazione non viene precisato che su quella specifica strada era stata fatta l’autorizzazione che si poteva istallare il dispositivo autovelox, il verbale è nullo.

La seconda sezione della Cassazione, con l’ordinanza numero 24214/18, ha stabilito ciò menzionato sopra. Giovanni D’Agata, ha spiegato che questa decisione è a favore di tutti quello che vogliono trasgredire le regole. È già successo che un’automobilista è stato multato su una strada provinciale proprio per essere beccato dall’autovelox per eccesso di velocità. Nella fattispecie, il conducente multato si è difeso affermando che sul verbale non era infatti precisata l’autorizzazione del Prefetto. Non era nessun tipo di autorizzazione che su quel tratto di strada si poteva istallare lo strumento di rivelazione della velocità.

Leggi anche: Multe eccesso velocità: limite 150 Km/h, ecco in quali autostrade

Ecco cosa riferisce la Suprema Corte

La Suprema Corte, ha dichiarato in seguito che è il sacro diritto di chi viene multato conoscere: ‘’quanto meno indirettamente in vista del successivo accesso alla documentazione amministrativa, i motivi che hanno reso impossibile la contestazione immediata il trasgressore deve quindi poter rinvenire gli estremi del decreto prefettizio che tali motivi, più ampiamente, esplicita, con inapplicabilità al vizio de quo dell’articolo 21 octies della legge 241/90, trattandosi di requisito motivazionale mancante in atto sanzionatorio impugnato ex legge 689/81, dipendendo il sussistere del potere sanzionatorio in concreto dal parallelo sussistere del requisito’’

 

Multe Autovelox non vanno pagate, in molti casi sono nulle, ecco cosa non si conosce ultima modifica: 2018-10-06T08:03:22+00:00 da Ionela Polinciuc

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)