Napoli: incidente mortale, la polizia arriva subito sul posto nessuna macchina e nessun ferito, ecco il mistero

Napoli, a Capodichino: incidente mortale, 34 enne deceduto, la polizia sta cercando di capire le cause dell’incidente. La Polizia municipale di Napoli, sta ancora indagando su quello che è avvenuto giovedi 9 agosto a Capodichino. Nell’incidente un giovane di 34 anni, residente nel quartiere Ponticelli, ha perso la vita. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto dell’incidente, non hanno trovato assolutamente nulla, né macchine incidentate, né feriti. Arrivati invece all’ospedale Cardarelli, hanno capito dai parenti della vittima quello che era realmente successo.

Capri: Ragazza violentata dopo aver assunto “la droga dello stupro” ecco l’agghiacciante storia

Ecco come sono andati i fatti

Un ragazzo 34enne, residente nel quartiere Ponticelli, giovedì notte, ha perso la vita in un incidente mortale, avvenuto praticamente sulla strada perimetrale di Scampia, proprio nel quartiere Capodichino. Ancora un mistero per quello che è accaduto, perché quando i carabinieri insieme ai vigili sono arrivati sul posto dell’incidente hanno trovato un totale mistero. Nessuna macchina incidentata e nessun ferito sul posto. Andando all’ospedale Cardarelli, hanno iniziato a capire la dinamica dell’accaduto. Tanta confusione e disperazione, ma dopo che i vigili hanno sentito i familiari della vittima, sono riusciti a capire esattamente il punto preciso dove è avvenuto il mortale incidente.

ragazzo 34 enne muore in un incidente stradaleIl 34enne, praticamente si trovava su un motorino, ma dopo l’incidente è stato preso e spostato dal fratello del ragazzo deceduto. In seguito, i vigili sono riusciti a recuperare il motorino e a metterlo sotto sequestro penale.

Autopsia in corso, per chiarire ulteriormente quello che è accaduto quella maledetta notte del 9 agosto, dove ha perso la vita un giovane ragazzo

Il corpo senza vittima del 34 enne residente nel quartiere Capodichino è stato già portato all’Istituto di medicina legale del Policlinico, dove aspetterà l’autopsia. Un’intera famiglia in lutto, per la perdita di un giovane familiare, andato dai angeli troppo presto.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.