Niente targhe estere nel nostro Paese, ecco per chi è permesso

Cosa succederà con tutte le macchine che hanno la targa straniera? potranno circolare nel nostro Paese?

Negli ultimi tempi il DL Sicurezza, ha inserito una serie di modifiche per quanto riguarda il codice della strada, nello specifico ha introdotto sul territorio italiano delle modifiche sulla circolazione di auto con targhe estere. Queste disposizioni, in sostanza a meno che il veicolo sia in leasing oppure a noleggio con operatori con sedi secondarie ne collocate in Italia, non possono far sussistere alcuna limitazione per quanto riguarda la circolazione su tutto il territorio italiano.

Nuove normative sulla circolazione italiana con le targhe estere

Come mette in luce il Sole 24 ore, non è da poco che ci sia lo stop alla circolazione dei veicoli con targhe estere sul territorio italiano, ma, l’articolo 132 del codice della strada, non è al quanto facile da applicare, perché presupponeva che si potesse dimostrare che quel veicolo con targa estera girasse in Italia da più di un anno.

In effetti, parecchia gente, che nonostante prendesse più multe al giorno senza pagarle, non poteva dimostrare che la macchina fosse in Italia da più di un anno.

Le modifiche del codice della strada introdotti dal DL Sicurezza

Di recente, è stato approvato l’illecito per quanto riguarda la circolazione di autovetture con targa estero sul suolo italiano, le cui multe previste ammonterebbero a svariate migliaia di euro, nonché il fermo amministrativo ed infine la confisca.

Leggi anche: Cinture sicurezza: c’è l’obbligo sui sedili posteriori?

Con l’entrata in vigore di DL Sicurezza, sono state già fatte le prime multe. Per un cittadino di origine rumena e una moldava, i quali i carabinieri hanno riscontrato dopo dei controlli che nonostante fossero in Italia già da oltre 60 giorni, sarebbero stati in possesso di veicoli con targhe estere e non avessero ottemperato alle nuove disposizioni in vigore. Il DL Sicurezza, permette comunque di contrastare questo fenomeno rispetto agli anni passati, nonostante queste nuove disposizioni, tralascino dei buchi.

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.