Ora solare, si cambia: tutto quello che c’è da sapere

-
24/10/2019

Ora solare, manca davvero poco al cambio: tutto gli effetti che ci sono da sapere sui soggetti.

Ora solare, si cambia: tutto quello che c’è da sapere

Torna l’ora solare, tra sabato 26 e domenica 27 ottobre alle ore 03:00, sposteremo le lancette indietro di un’ora, per quella notte dormiremo un’ora in più, farà buio prima la sera e si avrà più luce la mattina, almeno all’inizio, rimarrà in vigore fino a domenica 29 marzo 2020, ma vediamo tutto quello che bisogna sapere.

Vediamo quali sono le conseguenze del ritorno all’ora solare

Quella evidente è che per quella notte potremo dormire un’ora in più, ma andiamo a vedere quali sono gli altri effetti:

1)Alcune persone potrebbero avere delle difficoltà, almeno inizialmente, ad adattarsi al nuovo ritmo e di conseguenza in loro aumenterebbe lo stress.

2)Almeno all’inizio, fino all’adattamento, il cambio di orario avrà ripercussioni sul concentrarsi per via di un aumento della sonnolenza.

3)C’è chi potrebbe lamentare disturbi di insonnia, sonno interrotto o difficoltà ad addormentarsi.

4)La richiesta di cibo da parte del nostro corpo non sarebbe sincronizzata con l’effettivo orario dei pasti.

Possiamo dire che questi fastidi sono lievi e di breve durata, il tempo di abituarsi, per combatterli per pochi giorni basta anticipare l’orario dei pasti e quelli del sonno.

Ma veramente il cambio dell’ora sarà abolita?

La commissione europea aveva proposto l’abolizione del cambio dell’ora, ma non trovato un accordo o per meglio dire un’intesa, si è lasciato far decidere autonomamente agli Stati membri se mantenere il cambio dell’ora o abolirlo, l’Italia ha tempo fino ad aprile 2020 per decidere.

Previsioni meteo fine ottobre: ecco quando arriva il freddo