Papa Francesco paragona l’aborto per evitare difetti alla nascita ai crimini nazisti

-
18/06/2018

Ecco cosa dice Papa Francesco riguarda gli aborti per evitare difetti alla nascita.

Papa Francesco paragona l’aborto  per evitare difetti alla nascita ai crimini nazisti

Papa Francesco ha paragonato l’aborto per evitare difetti alla nascita all’idea dell’era nazista di cercare di creare una razza pura.

Parlando a una delegazione dell’Associazione Familiare Italiana a Roma sabato, ha anche ribadito la credenza cattolica secondo cui una vera famiglia umana è composta da un uomo e una donna.

I commenti a sorpresa sono stati confermati dal Vaticano dopo l’incontro.

Papa Francesco, rimane sconvolto, ecco cosa dice:

“Ho sentito dire che è alla moda, abortire quando ci sono dei problemi con il piccolo feto dentro la pancia della sua mamma. Quando nei primi mesi di gravidanza, si può vedere se il bambino è sano o ha qualcosa, il primo pensiero è : ‘’mandiamolo via”.

I sacerdoti possono perdonare gli aborti?

“Lo dico con dolore: nel secolo scorso tutto il mondo era scandalizzato da quello che i nazisti fecero per purificare la razza, oggi facciamo lo stesso, ma ora con i guanti bianchi”.

La ricerca nazista di una razza pura permettendo solo ai bambini sani di nascere era conosciuta come eugenetica nazista. Comprendeva l’aborto e la sterilizzazione di persone con malattie fisiche e mentali.

Oltre ai suoi commenti sull’aborto e sui test fetali, Papa Francesco ha chiarito cosa debba essere la definizione di una famiglia umana.

Papa Francesco

“Oggi, è difficile dirlo, parliamo di famiglie” diversificate “: diversi tipi di famiglie: è vero che la parola” famiglia “è una parola analogica, perché parliamo della” famiglia “di stelle,” famiglia ” “di alberi,” famiglia “di animali … è una parola analogica, ma la famiglia umana a immagine di Dio, uomo e donna, è l’unica: è l’unica: un uomo e una donna possono essere non credenti, ma se si amano e si uniscono nel matrimonio, sono a immagine di Dio anche se non credono “, ha detto il Papa.

I suoi commenti arrivano dopo che l’

, il suo paese d’origine, ha votato a favore di un disegno di legge che legalizzerebbe l’aborto fin dalle 14 settimane di gravidanza e in vista del suo viaggio in Irlanda in agosto per l’Incontro mondiale delle famiglie.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps