Patente di guida: costi imponibili ai fini IVA, nuovi chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

-
17/09/2019

L’Agenzia delle Entrate con una risoluzione chiarisce che la patente di guida è soggetta ad IVA, il nuovo trattamento Iva ha valore anche per il passato.

Patente di guida: costi imponibili ai fini IVA, nuovi chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

La patente di guida rientra nelle prestazioni formative e didattiche, quindi imponibili ai fini IVA. Lo precisa la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 79/E/2019, allineata alla sentenza della Corte di Giustizia Europea del 14.03.2019 (causa C-449-17). La Corte  ha affermato che tutte le prestazioni formative e didattiche per conseguire la patente di guida sono imponibili ai fini Iva.  In particolare, si tratta di un cambio di orientamento delle Entrate poiché è sempre stata sostenuta
l’esenzione. È importante segnalare che il nuovo trattamento Iva ha valore anche per il passato.

Patente di guida: il parere dei giudici

Nella risoluzione si legge che il parere dei giudici è il seguente: “l’insegnamento della guida automobilistica in una scuola guida, (…), pur avendo ad oggetto varie
conoscenze di ordine pratico e teorico, resta comunque un insegnamento specialistico che non equivale, di per se stesso, alla trasmissione di conoscenze e
di competenze aventi ad oggetto un insieme ampio e diversificato di materie, nonché al loro approfondimento e al loro sviluppo, caratterizzanti
l’insegnamento scolastico o universitario”.

Patente di guida, l’Agenzia delle Entrate interviene con una batosta