Pensione: chi l’ha inventata e quando fu introdotta in Italia?

-
16/06/2018

Chi è stato ad inventare l’istituto della pensione?

Pensione: chi l’ha inventata e quando fu introdotta in Italia?

Il primo ad “inventare” la pensione fu lo statista e cancelliere tedesco Otto Von Bismark nel 1889. Promulgò una legge che assicurava un trattamento previdenziale al termine della vita lavorativa con l’obiettivo di allegerire le tensioni sociali con la classe operaia che allora, in Germania, erano molto marcate.

Prime pensioni in Italia

A differenza di quello che molti pensano, in Italia la prima previdenza sociale nasce dopo l’Unità d’Italia nel  1898 con la fondazione della “Cassa Nazionale di previdenza per l’invalidità e la vecchiaia degli operai”. L’iscrizione al fondo, però, diventa obbligatoria solo nel 1919, quando il fondo cambia nome in “Cassa Nazionale per le Assicurazioni Sociali”. Solo nel 1933 nasce l’INPS, Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale e nel 1969 viene introdotta la pensione sociale.


Leggi anche: Cashback e lotteria degli scontrini 2021: concorsi da migliorare per la Corte Dei Conti

Leggi anche: Pensione: quando si può andare in pensione di vecchiaia e anticipata?