Pensione ora: con 27 anni di contributi, le possibilità

-
10/07/2020

Pensione ora, con quale misura posso andare in pensione con 27 anni di contributi? Rispondiamo a questa domanda spolverando le possibilità in vigore.

Pensione ora: con 27 anni di contributi, le possibilità

Uscire dal lavoro per accedere alla pensione ora nel 2020 è possibile attraverso molte forme pensionistiche, tutte con requisiti specifici e a volte anche irraggiungibili, tutto dipende molto dalla vita lavorativa del lavoratore. Una carriera lavorativa discontinua, sicuramente presenterà più problemi di uscita rispetto a chi ha avuto una carriera lineare.  Purtroppo, la crisi dell’Italia che perdura da tempo non ha certo aiutato i lavoratori. Rispondiamo a una lettrice che ci chiede di andare in pensione ora, spolverando le pensioni news che lo permettono. 

Pensione ora: con 27 anni di contributi e 66 anni di età

Un lettrice ci chiede: “Ho 66 anni finisco la disoccupazione in agosto ho 27 anni di contributi posso sperare di andare in pensione ora,  grazie Anita”

Carissima Anita,

Lei con questi requisiti può accedere alla pensione di vecchiaia con 67 anni di età e un minimo di 20 anni di contributi. Per accedere subito esiste anche la pensione contributiva con 64 anni di età e un minimo di contributi di 20 anni versati. Questa misura è calcolata interamente con il sistema contributivo e in alcuni casi può risultare penalizzante, inoltre, è poco conosciuta perchè ha requisiti limitanti. 


Leggi anche: Pensioni Pepp, c’è l’ok alla previdenza integrativa portabile in Europa

Requisiti 

In effetti, possono accedere a questa misura coloro che hanno maturato i contributi dal 1° gennaio 1996, nello specifico la misura pensionistica richiede i seguenti requisiti:

  • almeno 64 anni di età;
  • almeno 20 anni di contributi maturati;
  • che nessun contributo sa stato versato prima del 1 gennaio 1996 (o in alternativa che si possa optare per il computo nella Gestione Separata);
  • che l’importo del primo assegno pensionistico sia pari o superiore a 2,8 volte il minimo INPS.

Per approfondire l’argomento ho illustrato le due misure in questa guida: Pensione a 64 anni e 22 di contributi: anticipata contributiva o di vecchiaia?

Conclusione

Quindi, lei può accedere alla pensione contributiva solo se trova riscontro con il fattore temporale del versamento dei contributi. Se rientra, le consiglio di rivolgersi ad un patronato e chiedere una simulazione di entrambe le misure pensionistiche: pensione di vecchiaia e pensione contributiva, perchè come le ho sopra menzionato, questa misura può risultare molto penalizzante, perchè il calcolo dell’assegno pensione è effettuato interamente con il sistema contributivo