Perché hai paura di condividere le tue opinioni?

-
19/06/2018

Paura di condividere i tuoi pensieri? Ecco perché

Perché hai paura di condividere le tue opinioni?

Il nostro stile di comunicazione può essere influenzato dalla paura dell’isolamento, tra le altre cose: ecco cosa puoi fare al riguardo

Ecco alcuni consigli per lavorare meglio, pensare meglio e vivere meglio.

Il nostro lavoro e la nostra vita personale dipendono dal modo in cui comunichiamo, e non mancano fattori complicanti. Dalle idee che si perdono nella traduzione, agli inevitabili silenzi scomodi, alle fastidiose e-mail ai pregiudizi nascosti sul posto di lavoro, potresti trovarti in una situazione in cui devi stare in piedi o stare zitto. Forse è qualcosa di così innocuo come una telefonata persa al lavoro, o forse è qualcosa di così tossico come sfacciato razzismo in pubblico.

Ma ci sono pressioni sociali che possono determinare ciò che fai in un determinato momento. Qui, gli autori Mikael Krogerus e Roman Tschäppeler discutono su cosa puoi fare la prossima volta che ti trovi a voler parlare.

opinioniHanno scritto un libro, che attinge a 44 stili di comunicazione, usati da grandi menti da Aristotele a Proust, per aiutarti a ottenere il tuo punto di vista, che tu sia in ufficio o fuori.

 

 

 

Perché le nostre opinioni ci rendono meno belli? Perché quando proviamo a parlare ciò che pensiamo, siamo messi a tacere?

Con tutti i social media disponibili a portata di mano, ci mancano innumerevoli opportunità per esprimere le nostre opinioni e lasciarecondividete le vostre opinioni un segno.


Leggi anche: Whatsapp: ecco come nascondere l’immagine del proprio profilo a uno o più contatti

Non mentirò, le possibili ripercussioni di parlare di ciò che sento dentro mi spaventa. Mi considero un popolo più gradito e l’ultima cosa che voglio vedere è che le persone si arrabbiano per le mie opinioni personali. Ogni giorno vedo più persone cancellarlo sul tema controverso delle notizie, che normalmente si traducono in blocchi / non amici / non seguiti l’uno dall’altro. Più ci ho pensato, ho capito che va bene che le persone non siano d’accordo. Va bene vedere le persone arrabbiarsi quando le loro opinioni vengono messe in discussione. L’unica ragione per cui sai di aver messo alla prova le loro convinzioni è quando fanno la stessa cosa: esprimere la loro opinione.